PER NON DIMENTICARE

 

 

 

 

Formato: 15x21

 

Pagine: 284

 

Disponibilità: Disponibile

 

Prezzo: € 18,00

 

ordina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Libro: BRANDELLI D'ITALIA - Versi politici e civili

Le poesie di questa raccolta sono profili di personaggi italiani contemporanei (politici, magistrati, intellettuali), colti in alcuni aspetti e momenti della loro attività.

Un divertimento letterario più che frutto di un reale sentire dell’Autore, che vede il mondo e la vita umana come un gioco dialettico di Dio (in cui l’uomo non è che uno strumento), nel quale si fronteggiano gli opposti, come il bene e il male, i buoni e i cattivi, i quali altro non sono che astrazioni, categorie della mente umana originate da buono o da cattivo umore.
Ciò che si ricava da quella silloge è che oggi in Italia i politici e gli intellettuali sono sradicati dalla cultura di un tempo, su cui si fondavano i grandi partiti: al posto di quelle radici è subentrato un vuoto, di idee, di progetti, riempito da un repertorio di parole inutili e inconcludenti.

Già nel 1974 in Italia fragile Giuseppe Prezzolino scriveva: "Per salvare l'Italia dal disastro non c'è un solo cenno ai rimedi: si sentono tante proposte, e tutte partono da persone che se ne intendono, ma sono come chiuse in una stanza, abituate alle loro poltrone, e il grave è che non suscitano in nessuna parte del pubblico fede ed entusiasmo».

Autore: Mario SCAFFIDI ABBATE

Mario Scaffidi Abbate ha collaborato per più di vent'anni a diversi programmi radiofonici della RAI, con sceneggiati originali di carattere storico e linguistico. Ha collaborato anche testi televisivi. Ha collaborato al mensile "Roma, ieri, oggi e domani” e alla "Grande Enciclopedia di Roma" con la voce "Imperatori" (Newton Compton Editori).
Numerosi i suoi premi e riconoscimenti, fra i quali il Premio Nazionale Roma Alma Mater per la Cultura e il Premio Excellence Award per il Giornalismo. Ha fatto parte del Comitato Ministeriale per la salvaguardia della lingua italiana. Ha diretto il periodico CULTURA e attualmente è direttore responsabile del "Conciliatore nuovo".
Ha al suo attivo una cinquantina di pubblicazioni, fra romanzi, saggi, commedie, poesie e traduzioni di testi latini e greci. Fra le opere originali: Caos, La scuola di Babele, Il mondo dello yoga, Avanti march!, Elogio della saggezza, Il Signore si diverte, L'Italia dei Caffè (di cui la Rai, oltre che un'intervista all'Autore, ha mandato in onda un breve sceneggiato televisivo), Italieide, Le porte dell'Infinito, Il mistero del Cristo senza croce. Per la Newton Compton editori ha tradotto Orazio, Virgilio, Terenzio, Seneca, Plutarco, Cicerone, Ovidio e Marco Aurelio. Ha lavorato anche per il teatro, con Oreste Lionello e con i Pandemonium.
Per la Herald Editore ha pubblicato Lettera a una scolaresca e Il Fascismo in presa diretta.

 

 

 

 

Altri Libri di questo Autore