DIRITTO, SOCIALE ED ECONOMIA

 

 

 

 

Formato: 15x21

 

Pagine: 286

 

Disponibilità: Disponibile

 

Prezzo: € 15,00

 

ordina

Libro: IDENTITÀ SOSPESE - Storie di vita, luoghi e carcere

Il carcere, l’istituzione totale che annulla le identità precedenti, è anche il luogo che può predisporre alla definizione di un’identità più matura e risolta. In un tempo sospeso tra un passato negato e un futuro incerto l’identità che svanisce diventa oggetto di pensiero, da cui prendono forma racconti e testimonianze che delineano un’asimmetrica geografia di luoghi: quelli in cui ci si è trovati per nascita o per caso, dove la vita ci ha portato per necessità o scelta, luoghi amati o odiati cui si ritorna con l’immaginazione partendo da quel luogo di vuoto di appartenenze che è il carcere.

È una geografia che ci mette in relazione con il mondo recluso - che parte di noi e altro da noi - e ci richiama alla comune responsabilità verso il destino dell’uomo.

Autore: Luciana SCARCIA

Luciana Scarcia (Taranto 1950) vive a Roma e insegna dal 1975. Svolge attività di ricerca, progettazione e formazione su scuola e educazione degli adulti. Dal 2002 al 2007 ha insegnato nella Casa Circondariale di Roma - Rebibbia.

 

 

 

 

Altri Libri di questo Autore