RELIGIONE

 

 

 

 

Formato: 21x30

 

Pagine: 208

 

Disponibilità: Disponibile

 

Prezzo: € 20,00

 

ordina

Libro: IL BEATO ANDREA CONTI

Ernesto Piacentini dei Frati Minori Conventuali, è nato ad Arsoli (Roma) il 29 maggio 1938. Ordinato sacerdote nel 1965, ha completato la sua formazione accademica nelle università Lateranense, Gregoriana, Seraphicum, Marianum, Salesianum, e Studio Rotale.

Ha conseguito: il dottorato in Teologia al Seraphicum nel 1969; la Licenza in Lettere Umanistiche nella Facoltà Altioris Latinitatis (1970) all'Università Salesianum; il Diploma in Mariologia al Marianum (1972); il Dottorato in Diritto Canonico (1978) al Laterano; il Diploma in Paleografia e Diplomatica presso la scuola Vaticana. Ha conseguito, inoltre, varie specializzazioni, anche in campo linguistico, con la conoscenza di 8 lingue. Insegna nella Pontificia Facoltà Teologica Seraphicum; nell’istituto Teologico dei Padri Cappuccini a Viterbo affiliato al Seraphicum; nell’istituto Teologico del Seminario a Viterbo affiliato alla Pontificia Università Urbaniana, e nell’istituto di Teologia per Laici alla Quercia (VT). Presta collaborazione in vari tribunali ecclesiastici come Difensore del Vincolo Aggiunto presso La Romana Rota, La Congregazione per il Culto Divino, ed è Postulatore per le Cause dei Santi.

Nel settembre del 2000 ha ricevuto dal Governo Ungherese la Medaglia Pro Cultura Hungarica, per gli studi sugli aspetti della vita storico-culturale ungherese e per la pubblicazione del manoscritto sulla liberazione della città di Buda dall'occupazione dei Turchi (1586) da parte del barone italiano Michele D'Aste. Ha al suo attivo numerose e significative pubblicazioni sul piano giuridico, teologico, mariologico, spirituale, agiografico, didattico-letterario e storico. Ha ricevuto, il 2 giugno 2004, l'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana con Decreto del Presidente della Repubblica Italiana, Carlo Azeglio Ciampi.

Autore: Ernesto PIACENTINI

Padre Ernesto Piacentini, con questa sua opera si colloca tra gli scrittori che hanno dato un valido contributo nel campo della agiografia nei suoi risvolti teologici, ascetico-mistici, giuridico-canonici, culturali e liturgicopopolari. Non solo, ma anche nel campo iconografico e iconologico, presenta dei risultati di grande importanza. Questo lavoro è costato lunghi anni di ricerche saltuarie in numerosi archivi e biblioteche per raccogliere materiale spesso inedito sulla figura del Beato Andrea Conti. Ha realizzato studi accurati e necessari approfondimenti critici su tutto il materiale raccolto. E, data la sua formazione e preparazione ecletticamente profonda, ha potuto trarre conclusioni originali, significative, utili ed esemplari per quanti si accingono a trattare il delicato tema agiografico con tutte le sue sfaccettature culturali. Il presente volume è quindi un vademecum, una regola, un metodo di approccio, una chiave di lettura di tutto il materiale agiografico che sempre più, oggi, richiama l'attenzione della società e della cultura; e ciò perché si possa ripercorrere oggettivamente bene il passato, vivere meglio il presente e programmare in modo ottimale il futuro.