QUADERNI DEL CARCERE (INFOCARCERE)

 

 

 

 

Formato: 17x23

 

Pagine: 108

 

Disponibilità: Disponibile

 

Prezzo: € 2,50

 

ordina

Libro: QUADERNI DEL CARCERE

La presente antologia raccoglie gran parte degli elaborati inviati da detenuti, insegnanti e
operatori penitenziari, parte-cipanti al concorso indetto nell'ottobre del 1996 dal G.I.S.CA. (Gruppo Italiano Scuola Carceraria), con sede in Latina e dal G.I.CA. (Gruppo Insegnanti Carcerari), in collaborazione con i giornali «Umanità nel carcere»,«Lazio Sera»,«Lo Studente», «Lo Studente Europeo», e il Club Letterario Italiano, in occa-sione del terzo convegno nazionale.
Il tema proposto a questo specifico settore di concorrenti era così concepito: “Educazione
continua, formazione professionale e istruzione permanente nelle carceri. Riforma e potenziamento della scuola carceraria”.

Come il lettore avrà modo di constatare, la rassegna dei contributi da noi presentata offre uno spaccato dell'universo carcerario per molti versi probabilmente sconosciuto al comune cittadino, così spesso prevenuto nei confronti della popolazione ristretta negli istituti di detenzione. Ma, se si accosterà a essa con paziente umiltà e serena disponibilità all'ascolto, egli non potrà che modificare, almeno in parte, il proprio, del resto comprensibile, atteggiamento, e muoversi a simpatia e ad ammirazione per il nobile sforzo intrapreso da docenti e discen-ti delle strutture scolastiche ivi allestite.

Degli uni, infatti, non potrà non apprezzare la dedizione, l'impegno e la caparbia volontà di riscatto, degli altri lo spirito di sacrificio, l'autentica passione pedagogica e la quotidiana manifestazione di piena solidarietà nei confronti di “fratelli umani” meno fortunati. E tutto ciò malgrado le gravi carenze nelle strutture, il mal celato scetticismo e le vistose inadempienze dei vari organi ed enti chiamati per legge a promuovere e a dare pratica attuazione – come previsto dalla nostra Carta costituzionale – alla funzione rieducativa della permanenza nelle carceri.

Autore: AA.VV.