Dopo il conseguimento della Laurea in Scienze Biologiche con lode presso l’Università degli Studi di Roma, e l’abilitazione alla professione di biologo e un Ph.D in Biotechnology presso il C.I. of T. (Regno Unito), ha svolto attività di ricercatore presso  Istituti di  Ricerca in Biologia Molecolare in Italia e all’estero.

Nel 1993 entra nei ruoli Tecnici della Polizia di Stato. Superato il periodo di formazione presso la Scuola Superiore di Polizia assumerà la direzione della Sezione di Genetica Forense del Servizio Polizia Scientifica della Direzione Anticrimine. Sarà responsabile della Gestione di fascicoli tecnici di Genetica Forense per l’attività delegata dall’A.G.; docente nei corsi di specializzazione per i diversi ruoli della Polizia di Stato; membro dei gruppi di esperti forensi europei in ambito di analisi del DNA. Inoltre svolgerà attività di coordinamento nazionale per adeguare i laboratori nazionali di analisi del DNA di genetica forense della Polizia Scientifica agli standards internazionali della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 per aderire alla legge n. 85/2009 che istituisce la Banca Dati Nazionale del DNA.

Dal Luglio 2019 è in quiescenza dalla Polizia di Stato ma prosegue la sua attività come formatore e consulente tecnico in genetica forense.