Mi chiamo Grazia, sono nata negli anni Sessanta del secolo scorso da una famiglia alquanto modesta e numerosa, in una terra splendida circondata dal mare, quale è il Salento.

Sin da giovane avrei voluto emigrare al nord, come la maggior parte delle persone nelle precedenti generazioni. Ma evidentemente il mio destino era quello di rimanere qui, intrecciando la mia vita con un uomo difficile, la cui cultura, distante dalla mia è stata causa dell’insorgere di problemi, di incomprensioni e di difficile convivenza.

I figli hanno visto il buono ed il cattivo tempo, ma se hai insegnato loro a discernere il bene dal male, ciò ti dà la serenità, la certezza che prenderanno la strada giusta.

Mi sono sempre chiesta quale fosse il disegno di Dio pensato per me… ancora non lo so. Ma credo che diffondere questo mio racconto personale, oltre ad essere un obiettivo che io mi sono preposto per testimoniare la presenza di Dio nella nostra vita, potrebbe riguardare anche un progetto che Lui… aveva pensato molto prima.