Spedizione gratuita per ordini superiori a 40€

SEMPRE AD UN PASSO DA ME ed ho scoperto di essere un avvocato

Il viaggio di un’anima verso la Cattedrale di Santiago de Compostela che diventa il viaggio di un uomo verso sé stesso, tra incontri, casualità, pensieri, scoperte. Un modo per seguire un’avventura semplice di stimolo a chi vorrà tentarla e di ispirazione per chi la sogna ma non trova il tempo o la forza per mettersi in cammino.

15,00

COD: HE-000344 Categorie: ,

Autore

  • Aldo Minghelli

    Aldo Minghelli nasce a Roma il 2 luglio 1971 da madre e padre Avvocati. Si laurea in Lettere e Filosofia all’Università “La Sapienza” di Roma, il 30 novembre 1995 in Storia della Lingua Italiana con un indirizzo su lingua, cultura, arte e storia medievale.

    Nel 1995 inizia una collaborazione giornalistica con l’Agenza A.N.S.A, quale cronista giudiziario, abilitandosi quale giornalista pubblicista. Dal 1997 collabora con il quotidiano “Il Tempo” e con il quotidiano “Momento Sera”.

    Nel 1998 supera il concorso per Promotori Finanziari della CONSOB.

    Si iscrive quindi a Giurisprudenza presso l’Università degli studi “Roma Tre” che completa in anticipo di un anno, laureandosi il 20 luglio 2001.

    Diventa Avvocato il 15 ottobre 2004.

    Dal 2006 è tra i fondatori dell’Associazione Teatrale “Avvocati alla Ribalta” di cui è consigliere dal 2004 al 2011. Tra le opere cui partecipa come attore vi è “Il processo di Norimberga”.

    Nell’estate del 2009 compie il Cammino di Santiago (840 km. a piedi) che replica l’anno seguente (640 km a piedi).

    Si iscrive anche alla S.I.A.E. nel 2010 quale autore di testi teatrali (2010 “Voci da Norimberga”, 2013 “Processo a Gamardella”; 2016 “Era meglio fare l’Estetista”, 2020 “Solo alla Morte non c’è rimedio”).

    Nel 2011 partecipa alle elezioni per il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma, presentandosi con la lista Mauro VAGLIO, venendo eletto venendo eletto Consigliere il 17 febbraio 2012.

    Diventa coordinatore della Struttura degli Studi Deontologici, della Consulta dei Praticanti, delegato al Progetto di Diritto e Procedura Penale, Cultura e Spettacolo, Magistratura Onoraria, Antiriciclaggio.

    Dal 2011 è organizzatore di un corso di Scienze Forensi denominato “ForensiX” che gratuitamente diffonde la conoscenza e l’uso delle Scienze Giuridiche nel Foro Romano (dal 2018 in tutta Italia). Dal 2012 collabora anche con l’Associazione Teatrale “L’Albero della Neve” con la quale ha partecipato a numerosi spettacoli, nel 2012 “Doppie Punte”, nel 2013 “Il Secchio” in cartellone del teatro Arvalia di Roma dal 28 al 31 gennaio 2015.

    Dal 2015 collabora anche con l’Associazione Teatrale “Gli Incerti del Mestiere” e porta in scena lo spettacolo “Nozze di Rame… Forse”, con la regia di Carlo VANZINA, per il quale vince il Premio F.I.T.A. quale miglior caratterista a livello nazionale del 2016.

    Quale Consigliere organizza e partecipa alla pubblicazione del Commentario al nuovo Codice Deontologico del 2016, del libro “Tributo di Toga” nel 2018, dedicato agli avvocati uccisi dal 1948 al 2018. Organizza, gestisce e partecipa a convegni ed altre attività; promuove un Cineforum in materie giuridiche, dal nome “SPAZI VISIVI”; organizza gli spettacoli natalizi dell’Ordine degli Avvocati di Roma 2012 e 2013 “Non è sabato, è lunedì! La fine del mondo!” e “Facciamo Ordine” e per 4 anni di fila, dal 2014 al 2018 contest musicale “Sant’Ivo, il Sanremo degli Avvocati” presso il Teatro Brancaccio, dove per due anni di fila viene anche assegnato il premio IMPEGNO CIVILE per gli Avvocati Italiani nel 2017 e nel 2018.

    Viene rieletto Consigliere nel biennio 2017-2018 e nel quadriennio 2019-2022.

    Continua l’opera di beneficenza e il lavoro in campo artistico perché, dopo una pausa di un anno, dovuta allo slittare delle elezioni, organizza nuovamente la kermesse di Sant’Ivo, allargata agli Ordini di tutto il Distretto del Lazio.

    Nel 2021, a causa del perdurare della pandemia, con i colleghi cantanti dell’ultima edizione progetta l’uscita del disco “FATTI SENTIRE” per sostenere l’Associazione “Battiti” di Vetralla che si occupa di assistenza e supporto per le donne abusate insieme alla criminologa, Dott.ssa Roberta BRUZZONE.

     

Torna in cima