Spedizione gratuita per ordini superiori a 40€

LA TERRA DEI KITTIM – Presenze ebraiche a Fondi e nella provincia pontina

La scoperta del quartiere ebraico di Fondi alla fine degli anni Settanta del secolo scorso ha risvegliato l’attenzione di studiosi e ricercatori sulle “Giudee” di alcune città della provincia di Latina.
Dall’uscita della “Giudea di Fondi” molti quartieri ebraici sono riemersi nella memoria collettiva. Si sono così registrati negli ultimi anni lavori sugli ebrei di Cori, di Gaeta, di Terracina, di Sermoneta e di Minturno. Priverno ha riallacciato rapporti con gli ebrei di Roma che portano il cognome della città dei Lepini. Alla vicenda degli ebrei pontini si sono interessati anche ricercatori ed esperti studiosi di altre regioni italiane ed europee, quali il professore Cesare Colafemmina, una vera autorità sulla storia degli ebrei della Diaspora, la dottoressa Fileta Patroni Griffi e il decano della Facoltà di Architettura e Urbanistica dell’Università di Stoccarda, il professore Tilman Harlander.

15,00

COD: HE-000180 Categoria:

Autore

  • Gaetano Carnevale

    Gaetano Carnevale nasce a Fondi (LT) nel 1937. Laureato in Lettere Moderne all’Università “La Sapienza” di Roma ha svolto la professione di insegnante. Giornalista pubblicista. Dal 1964 scrive per «Il Messaggero» di Roma. Ha dato vita insieme con altri al giornale «Dibattito» e ha collaborato a riviste culturali. Tra queste «La rassegna mensile di Israele», nel cui volume XLI n. 2 (Terza serie) del mese di febbraio 1975, uscirono le prime notizie sugli ebrei a Fondi.

    Nel 1981 stampa per il Laboratorio di Storia-Architettura-Ambiente la prima edizione de La Giudea di Fondi, alla quale seguiranno quelle a cura delle “Edizioni Confronto” del 1997 e del 2003. Nel 1986 insieme con altri colleghi giornalisti pubblica Un po’ di Fondi – Avvenimenti, rievocazioni, personaggi attraverso i resoconti del Messaggero, a cura del Comune di Fondi. Con gli alunni della Scuola Media “E. Amante” ha pubblicato l’inventario-catalogo de La pittura di Fondi nei secoli (1997). È anche autore di una ricerca sui Veneti nella Piana di Fondi, pubblicata dall’Archivio di Stato di Latina in Ebdomada 2001-Palinsesti per la società di oggi, Atti della III settimana per la cultura, Ministero per i Beni e le Attività Culturali (2001). L’ultimo suo lavoro riguarda una ricerca sull’architettura degli anni 1920-1930 a Fondi, i cui risultati sono stati pubblicati, grazie alla Banca Popolare di Fondi, nel libro Architettura dignitosa – il Liberty di Fondi (2004).

Torna in cima