Spedizione gratuita per ordini superiori a 40€

I nostri autori

Ti trovi qui:Home/I nostri autori

Cerca negli autori


I nostri autori2020-09-08T17:16:55+01:00

Adimaro Sala

Adimaro Sala, Negli anni '50-'60-'70 ha prodotto film e di alcuni di essi ha fatto la regia; due di questi film sono andati al Festival di Venezia. Film, colpiti senza pietà dalla censura per le idee rivoluzionarie che si esprimevano, in special modo nel sociale. Dai critici dell'epoca fu appellato: "genio naif". Questa è la sua prima opera letteraria.

Adriana Marucco

Adriana Marucco, docente di lettere e filosofia, ha pubblicato diversi scritti e insegna presso le scuole medie statali. Attualmente si occupa del Corso di Scrittura creativa presso la Casa Circondariale di Latina.

Alberto B. Mariantoni

Alberto Bernardino Mariantoni è nato a Rieti, il 7 Febbraio del 1947. È laureato in Scienze Politiche e specializzato in Economia Politica, Islamologia e Religioni del Vicino Oriente. È ugualmente Master in Vicino e Medio Oriente. Politologo, scrittore e giornalista, è stato per più di vent’anni Corrispondente permanente presso le Nazioni Unite di Ginevra e per circa quindici anni sul tamburino di «Panorama». Ha collaborato con le più conosciute e prestigiose testate nazionali ed internazionali, come «Le Journal de Genève», «Radio Vaticana», «Avvenire», «Le Point», «Le Figaro», «Cambio 16», «Diario de Lisboa», «Caderno do Terceiro Mundo», «Europeu», «Evénements», «Der Spiegel», «Stern», «Die Zeit», «Berner Zeitung», «Il Giornale del Popolo», «Gazzetta Ticinese», «24Heures», «Le Matin», «Al-Sha’ab», «Al-Mukhif Al-Arabi», nonché «Antenne2», «Télévision Suisse Romande», «Televisione Svizzera Italiana». Esperto di politica estera e di relazioni internazionali, con particolare riferimento ai Paesi arabi e musulmani e dell’Africa centrale ed occidentale, ha al suo attivo [...]

Alberto Sulpizi

l’Università “La Sapienza” di Roma, docente di Storia del territorio dell’Università Popolare di Roma, consulente storico della rivista “La Cartolina” di Furio Arrasich. È tra i più importanti collezionisti di immagini d’epoca, cartoline, libri e documenti del territorio nettunese. Ha all’attivo venti mostre, tra queste si ricordano, nell’Agosto 1996, in collaborazione con il Comune di Roma, la mostra Nettuno, la perla del Tirreno; e, nell’estate 2000, con le Pro Loco del Lazio e il Comune di Roma, presso la Galleria “Sordi”, in Piazza Colonna, la mostra di immagini sugli stabilimenti e sui costumi d’epoca del litorale romano dal titolo “Tutti al mare”.

Aldina Vitelli

Aldina Vitelli, musicista e musicoterapista, nata a Cori nel 1991, è la pronipote di Pacifico Vitelli. Laureata nel 2014 in Musicoterapia, presso la Scuola di Musicoterapia Oltre, con una tesi su “Identità sonore a confronto nel Latium Festival. Musica come linguaggio universale”, svolge attività di musicoterapia in diverse strutture. Organizzatrice nel 2015 del convegno di musicoterapia “Sono e Suono” tenutosi a Cori (LT). Ha partecipato come relatrice in diversi convegni a Roma, Latina e altre città del Lazio. Ha studiato al Conservatorio di Musica di Latina piano, arpa, organo e composizione organistica. Attualmente sta seguendo il corso triennale di composizione in musica elettronica presso il Conservatorio Musicale Licinio Refice di Frosinone.

Aldo Amatori

Mons. Aldo Amatori è nato a Fano (PU) il 13/08/1911. Ordinato sacerdote nel 1936, fu destinato alla parrocchia di Santa Lucia nel 1937. Lasciò la parrocchia nel 1956 diventando canonico della Cattedrale e direttore dell’ufficio amministrativo. Questo suo incarico lo porta a interessarsi allo studio della Chiesa di Pesaro. Morto nel 2003, la sua opera sarà pubblicata postuma.

Aldo Lisetti

Aldo Lisetti, scrittore e giornalista iscritto all'Ordine, ha pubblicato una trentina di libri di storia, saggistica e narrativa. Tra i più recenti meritano di essere ricordati Fratelli minori d'Italia (Alges, Gaeta, 1998), Volo sul Parco dei Monti Aurunci (Alges, 1999), Re, Briganti e Streghe nella Terra dei longevi (Alges, 2001), Vent'anni nel Sisde - Prima Parte (Ed. Cassino, 2002), Silenzi di guerra (Alges, 2003), La cittadella risorta (Campodimele, 2006), Agente Speciale Eroe senza medaglia (Herald Editore, Roma, 2007), Il "Santo" dal cappello piumato (Ego, Latina, 2007). Alcuni suoi lavori sono stati drammatizzati e portati in scena. Socio fondatore e presidente del Sodalizio d'Arte "Portico di Onofrio" dal 1990 e socio fondatore dell'Associazione "Umanesimo Cristia-no" di Roma, promuove ed organizza manifestazioni culturali. Dal 1998, dopo essere andato in pensione con la qualifica di dirigente generale dello Stato, ha ricoperto incarichi in vari Enti della Regione Lazio e locali. Sindaco di Campodimele [...]

Alessandra Mori

Alessandra Mori nasce a Roma il 13 settembre 1954. Ancora in tenera età, dopo la morte del padre, trascorre molto tempo con i nonni, un ex tenente colonnello dei Carabinieri (che aveva partecipato alla guerra 1915-18, alla Campagna d’Africa e alla guerra di Spagna) e un’infermiera volontaria della Croce Rossa. Gli stimoli di un tale ambiente familiare la portano a interessarsi vivamente ai fatti storici legati al Ventennio prima e alla Seconda Guerra mondiale poi. A essi si aggiunge indubbiamente il fatto di risiedere in una zona di Roma che fu teatro della resa e del rastrellamento dei militari italiani della divisione “Piave” a opera dei paracadutisti tedeschi. Appassionata di fotografia, deve forse proprio a questo suo hobby la capacità di cimentarsi nella ricerca di luoghi che sono stati teatro degli eventi bellici svoltisi nella Capitale tra il settembre del 1943 e il giugno del 1944.

Alessandro Graziani

Alessandro Graziani - Nato a Roma nel 1959, avvocato, collabora costantemente con riviste giuridiche, pubblicando articoli e contributi scientifici. Svolge intensa attività convegnistica e come docente, tanto nella della formazione forense, quanto nelle materie che richiedano l’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche e telematiche.

Alessandro Russo

Alessandro Russo ha 39 anni, giornalista e scrittore, appartiene alla specie che si è evoluta dal topo di biblioteca. Si occupa di scovare fatti interessanti accaduti tanto tempo fa. Scrive per il Giornale d'Italia. Per la precisione: ancora non ha imparato il mestiere di vivere. Autore della pubblicazione "Un tempo perduto", Ladolfi editore, 2014 (seconda edizione 2016).

Alfredo Petrozzi

Angelo Petrozzi nasce a Roma, al Casaletto, il 30-01-1915. Da bambino impara a suonare la tromba e all’età di otto anni entra a far parte della banda musicale del Casaletto, ma nel tempo si dedicherà anche allo studio della fisarmonica, armonica a bocca e chitarra. Negli anni a seguire disegnava e dipingeva, ma bisognava anche lavorare, fece diversi lavori, lavorò come autista presso una ferramenta nel centro di Roma. Alla fine degli anni ’30 andò in Germania a lavorare alla BMW, ci rimase alcuni anni, con l’imminente guerra ormai alle porte, dovette fare ritorno in Italia. Ad Angelino piaceva ballare e spesso si recava nelle sale da ballo. Un pomeriggio in un locale incontra Ofelia, anche lei lì per ballare e fu così che si conobbero. Qualche tempo dopo si sposarono e dalla loro unione nacque Alfredo. Nel 1947 trovò lavoro in una grande ditta di costruzioni, e per questo [...]

Almerindo Ruggiero

Nato a Castelforte (LT) il 9 agosto 1949, vive attualmente in SS. Cosma e Damiano sempre in provincia di Latina. è sposato con una docente di Francese ora in pensione ed ha due figli. Dopo aver frequentato il Liceo Classico si è iscritto alla facoltà di Lingue e Letterature Straniere presso l’Università degli Studi di Napoli, scegliendo l’Inglese come 1^ lingua e il Francese e lo spagnolo rispettivamente come 2^ e 3^. Ha iniziato la carriera di docente di Inglese in scuole pubbliche dall’anno scolastico 1973/74. Dal 1993, a seguito di un concorso nazionale, e fino al 2006, è stato prima Preside e poi Dirigente Scolastico sia di Scuole Medie che di Istituti Comprensivi in scuole delle province di Caserta e Frosinone. Dal 2006 è in pensione ed ha quindi più tempo per dedicarsi allo studio, alla ricerca e ai suoi hobbies: la pittura e la musica in particolare. Fin [...]

Andrea Pontecorvo

Andrea Pontecorvo - Avvocato del Foro di Roma, è il Segretario della Camera Civile di Roma. Si occupa della formazione nel campo del Processo Telematico Civile, Amministrativo e Tributario.

Angela De Maria

Angela De Maria è nata a Rotonda (Potenza) il 23 gennaio 1926. A otto anni è emigrata, con la famiglia, a Genova, ove il padre Egidio aveva trovato lavoro, e dove ha frequentato le scuole magistrali fino all'estate del 1943. Ritornata a Rotonda con parte della famiglia, vi è rimasta fino a luglio 1945, quando è tornata di nuovo a Genova con la famiglia ricostituita, dopo dolori e disagi, che non le hanno tuttavia impedito di diplomarsi. Ha poi superato a Potenza il concorso magistrale e ha cominciato nel 1948 la sua carriera di insegnante elementare, proprio a Rotonda. Trasferitasi a Milano dopo il matrimonio con Emidio Caputo, ha insegnato a Cinisello Balsamo e a Melegnano. Nel 1967 si è trasferita a Roma con la famiglia, ha ripreso gli studi al Magistero e si è laureata in materie letterarie. Ha inoltre frequentato i corsi di animazione presso il Teatro di [...]

Angiolo Marroni

Angiolo Marroni, nato a Napoli nel 1931, avvocato, dirigente dell’Alleanza dei contadini di Roma e del Lazio, consigliere provinciale del PCI di Roma dal 1965, ha svolto, successivamente per dieci anni (1975-1985), le funzioni di vicepresidente e assessore al Bilancio della Provincia di Roma. Dal 1985, per sette anni, è stato vicepresidente del consiglio regionale del Lazio, poi presidente della Commissione per la lotte alla criminalità. Dal 1995 al 2000 è assessore regionale al Bilancio e fino al 2005 è vicepresidente della commissione “Roma Capitale” della Regione Lazio. Molto ricca è stata la sua attività di legislatore regionale in materia di sviluppo economico, artigianato, ambiente e problematiche sociali. Sua è la proposta di legge regionale 66/88 con la quale è stato istituito il Parco dell’Appia Antica. Contestualmente agli impegni in provincia e in Regione è stato consigliere comunale a Fiumicino, Palestrina, San Cesareo e Valmontone. È membro della Presidenza Nazionale [...]

Anna Fusco di Ravello

Anna Fusco di Ravello, classe 1945, nasce a Cremona il 7 maggio, mentre viene sparato l’ultimo colpo di cannone della Seconda Guerra Mondiale, da Gabriella Graziani e da Matteo Fusco di Ravello, fratello della Medaglia d’Oro Alfredo. Sociologa e giornalista pubblicista, vive e lavora a Roma, dove ha pubblicato, tra l’altro, saggi sul 700 romano (Tra conservazione e ragione, Archivio di storia patria Roma 1984), sulla guerra dei Trent’anni (La battaglia di Bila Hora, il Mondo 3 Ed. 1996), sulla rivisitazione del mito di Sisifo (Non chiedere a Sisifo, Il Mondo 3 Ed. 1999) e sullo stereotipo e il pregiudizio (La stregoneria tra mito e realtà, Lettera Internazionale Roma 2001)..

Anna Maria D’Alessio

Annamaria D'Alessio nasce a Napoli il 19 ottobre 1965 in una famiglia numerosa (5 figli) da genitori entrambi insegnanti: mamma Carmela di Lettere e papà Luigi di Matematica e Scienze. Vive ad Aprilia (in provincia di Latina) dove lavora alle Poste come impiegata. Questo libro raccoglie le fiabe che gli sono state raccontate da piccola dalla sua adorata “Nonna Assunta”, per far vivere ai bam- bini di oggi la gioia di ascoltare le meravigliose storie frutto della fantasia e saggezza popolare, e ai loro genitori il gusto del rac- contare stando vicino ai propri figli tornando ad essere per un momento bambini.

Anna Nuzziello

Nata a Foggia, dove risiede, esercita la professione di commercialista e revisore contabile. Madre di due gemelli (Shirina, ragazza down, e Anselmo), sin da ragazza è appassionata di politica e opera nel sociale svolgendo attività di volontariato sostenendo persone in difficoltà e diversamente abili, senza distinzione d’età, razza e religione. Si dedica anche a ricerche, programmi e progetti sul territorio e a livello nazionale nel settore socio-sanitario ed assistenziale. Organizzatrice di eventi politici e socio-culturali, dal 2000 ha ricoperto ruoli di spicco in partiti politici e, nel 2010, è stata eletta Consigliere regionale in Puglia.

Anna Paolucci

Anna Paolucci ha pubblicato tre racconti presso la Casa Editrice Mondadori: “Un gesso da togliere”, “Quella di prima”, “Non ho mangiato il gelato di fronte a te”. Anni 2006/2007/2009, dalla raccolta “Principesse azzurre” curata da Delia Vaccarella. Ha vinto il primo premio letterario “Versi in versi” organizzato dall'Arci Gay di Brescia nel dicembre 2008. Vincitrice per il 12° Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa organizzato dal Comune di Pieve di Cento (BO) settembre 2009. Ha vinto il primo premio letterario organizzato dal Comune di Faenza nel 2011. Ha vinto il secondo premio letterario “Le cantine di Pasolini” aprile 2012.

Annunziata Francola

Annunziata Francola, 50 anni, due figlie. Studi di Architettura interrotti dalla latitanza nelle BR e dal successivo arresto. Ripresi gli studi in carcere, si laurea in Sociologia e scrive una sceneggiatura da cui RAI Tre ha tratto il film L’uscita. Dopo 10 anni di detenzione trascorsi in vari carceri e in regime alternativo, nel ’99 ottiene la Grazia dal Presidente Scalfaro. Attualmente lavora la terra e si occupa della sua famiglia.

Anselmo Testi

Amselmo Testi, nato a Castel Madama (in Provincia di Roma) nel 1931, è alla sua ottava pubblicazione di raccolte di poesie. Esordì nel 1968 con il volume "Frangiflutto" cui seguirono: "Dita aperte" del 1975. "Se Dio fosse le mie mani" del 1983, "La terra giovane" del 1985, "L'incertezza dei sassi ondulanti" del 1990, "La casa nell'Uliveto" del 1995. "Questa fragile lingua di sole'" del 2011. I suoi libri riportano la prefazione di poeti e critici letterari tra i quali: Maria Luisa Spaziani, Francesco Grisi, Francesco Boneneschi, Luigi Tallarico. Enzo Demattè, Orio Ribelli e del Prof. Bruno Callieri. Alcuni fromespizi _x0095_ poesie sono stati illustrati dal pittore Remigio Clementoni e dalla pittrice Concetta Baldassarre. Nel 2006 si è classificato primo e secondo nell'Vlll edizione del Premio "Arte Marcantonio Sabellico" ed _x0080_è risultato finalista al Premio _x0095_ "Fabrizio De Andrè" del 2007 con la poesia "Forse l'odore del pane".

Antonella Sciarpelletti

Storica dell’arte laureata in Lettere nel dicembre 2004 alla Sapienza Università di Roma, dove consegue anche il Diploma di Specializzazione in Storia dell’arte medioevale e moderna nel gennaio 2010. Ha condotto ricerche sugli architetti e sugli ingegneri attivi a Roma tra il XVIII e XIX secolo, per poi dedicarsi alla storiografia caravaggesca e alla storia dell’Ordine dell’Ospedale di San Giovanni di Gerusalemme, con particolare riferimento alla ritrattistica dei Cavalieri di Malta. Autrice di parte della più recente catalogazione delle collezioni artistiche in proprietà INPS (Un tesoro svelato. Il patrimonio artistico dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, Roma: Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, 2005), ha a lungo studiato il territorio sabino concentrando le proprie ricerche sul marmo di Cottanello e sulle vicende storico-artistiche sei-settecentesche legate alla sua estrazione, lavorazione e utilizzo a Roma e nel Lazio ad opera degli scalpellini Sante e Giovan Francesco Ghetti. ezioni artistiche in proprietà INPS (Un tesoro [...]

Antonello Farci

Antonello Farci, nasce a Iglesias (Provincia di Cagliari) il 5 dicembre 1933. Trascorre la sua giovinezza a Cagliari dove frequenta l’Istituto Tecnico Commerciale “Martini”, diplomandosi ragioniere. Lavora dal 1960 presso l’Azienda produttrice di cemento “CEMENTIR”, prima a Porto Torres (Provincia di Sassari) e successivamente presso lo stabilimento di Livorno in qualità di Direttore Amministrativo. Viene collocato in pensione per raggiunti limiti di età nel 1990. Appassionato di navigazione, è in possesso della patente nautica. Per diverse volte, durante le vacanze, con barche da diporto dai nove ai quindici metri che ha sempre condotto come skipper, ha effettuato la circumnavigazione della Sardegna e la traversata da Cagliari a Genova, percorrendo le coste della Sardegna, della Corsica, della Toscana e della Liguria, sostando in tutti i porti, le insenature e gli approdi. Attualmente vive con la moglie a Cenaia, un paesino della Provincia di Pisa, con tre dei suoi quattro figli e [...]

Antonio Ferdinando De Simone

Di origine Pugliese, Avvocato Cassazionista, dal 2006 al 2009 è stato consigliere nazionale e componente del direttivo nazionale dell’Associazione Nazionale Forense (ANF) per poi ricoprire la carica di Vice Presidente fino al 2011. è stato componente della commissione per il patrocinio a spese dello Stato e le difese d’ufficio presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati (COA) di Roma fino al 2011. Relatore in diversi convegni, collaboratore per riviste giuridiche, ha curato il volume “Patrocinio a spese dello Stato e difesa d’ufficio” edito da Giappichelli nel 2004.

Antonio Magagnino

Antonio Magagnino, di Mario e Antonietta Geranio, da tutti conosciuto come Tony, è nato il 6 novembre del 1962 a Matino, un grazioso paesino dell’entroterra Salentina in provincia di Lecce. Vive a Viterbo. Per ventisei anni ha servito con grande amore e fedeltà l’Arma dei Carabinieri tra Roma e Viterbo, per la maggior parte nel ruolo Ispettori; venti dei quali trascorsi in Reparti Operativi. Grande appassionato di equitazione, paracadutismo e soprattutto di Storia Contemporanea, come ricercatore ha fortemente voluto indagare e scrivere la vera storia sull’eccidio della colonna dei Carabinieri Reali in Albania comandata dal Colonnello Giulio Gamucci, pur trovandosi nel momento più difficile della propria vita tra ferite vitae e lutti famigliari, tanto che aveva deciso di abbandonare le ricerche. Come studioso ha offerto collaborazione all’Istituto Storico Grossetano della Resistenza e dell’Età Contemporanea per la ricerca e la stesura del libro “La persecuzione degli Ebrei nella Provincia di Grosseto [...]

Antonio Maraziti

Nato a Catanzaro nel 1964, si è laureato in Ingegneria Elettronica a Roma, dove attualmente risiede e lavora nel campo delle Telecomunicazioni. E' sposato e ha due figli. La sua passione per la storia dell’aviazione nasce quando, da ragazzo, si avvicina al modellismo statico, per poi passare ad approfondire gli aspetti storici e le vicende belliche dell'aeronautica. Il suo interesse principale sono gli avvenimenti della Seconda Guerra Mondiale nel teatro del Mediterraneo, con particolare rilievo alla guerra aeronavale e alle vicende degli aerosiluranti e dei tuffatori della Regia Aeronautica. Ha collaborato con alcune riviste italiane di storia militare.

Antonio Parisi

Antonio Parisi è nato a Fondi. Si è laureato in Lettere all’università “La Sapienza” di Roma con una tesi su Raffaele Viviani. Ha pubblicato saggi sui registi Giuseppe De Santis, Elio Petti, Luigi Magni e sulla commedia italiana, sulla narrativa di P.P. Pasolini e di H. de Balzac e sulla novellistica del periodo ’800-900. Allievo di Ugo Pirro, ha scritto soggetti e sceneggiature per il cinema e la televisione. Attualmente dirige, con Giuseppe Ferrara, la Scuola di Cinema e Televisione “Accademia Rosebud” di Roma.

Antonio Picci

Antonio Picci avvocato con specializzazione in Diritto Penale e Criminologia. Ufficiale in congedo. Coordinatore scientifico nel Master II livello “Teorie e metodi nell’investigazione criminale” presso “Sapienza” Università di Roma. Docente di discipline penalistiche e criminologiche presso Istituti di formazione delle Forze di polizia e autore di saggi su criminalità mafiosa, narco-traffico e terrorismo.

Antonio Polselli

è nato a Priverno e dal 1971 risiede a Latina. Laureato in Pedagogia presso l’Università di Roma, ha svolto per 27 anni la professione di insegnante di scuola elementare e successivamente, per anni, di Direttore didattico. È stato Consigliere Comunale dal 1971 al 1976 e Sindaco del Comune di Priverno dal 1990 al 1993. Autore di articoli e saggi pubblicati su varie riviste pedagogiche, impegnato con il Movimento di Cooperazione Educativa, si è particolarmente occupato di formazione e di aggiornamento dei docenti, dei problemi della didattica e della progettazione educativa. Giornalista pubblicista, collabora con diverse testate giornalistiche. Dirige la rivista Artell dell’Associazione Regionale Tempo Libero di Latina. Promuove dibattiti, incontri e convegni e coordina il Laboratorio di Poesia presso il Centro Anziani di Latina. Attualmente presiede l’Accademia degli Studi e delle Arti del centro socio-culturale Anziani di via Vittorio Veneto e svolge l’attività di Coordinatore didattico presso l’Istituto Comprensivo Paritario [...]

Antonio Zupo

Antonio Zupo (Nicastro, 1908-1977), direttore didattico. Medaglia d’Oro della Pubblica Istruzione, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 resiste ai Tedeschi che vogliono disarmare i militari italiani a Corfù. Preso prigioniero, viene internato nei lager nazisti, prima in Polonia ai confini con l’URSS, poi nel nord della Germania e liberato dagli Inglesi ad aprile del 1945. Decorato con Croce al Merito di Guerra e distintivo della Guerra di Liberazione, con decreto del Presidente della Repubblica del 26 luglio 2011 ha ricevuto la Medaglia d’Onore alla memoria per la sua condotta di internato militare italiano nei lager nazisti.

Armando Valenti

Armando Valenti, nasce a Roma il 5/11/1969, Penalista, amante di poesia.

Arnaldo Grilli

Arnaldo Grilli, Gen.C.A. laureato in Sociologia e Scienze Strategiche, già vice comandante generale dell’Arma dei Carabinieri. Già vice direttore del SISDe (Servizio per l’informazione e la sicurezza democratica). Già componente del Comitato italiano per la CSCE (Conferenza per la sicurezza e la cooperazione in Europa). Docente presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di “Analisi comparata della violenza politica e terroristica” e di “Polizie europee nel quadro delle istituzioni comunitarie”. Membro della Commissione per i Diritti Umani della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Collaboratore delle riviste «Fiamme d’Argento» e «Il Carabiniere». Gr. Uff. della R.I. e Croce d’Argento al Merito dell’esercito. Antonio Picci, avvocato con specializzazione in Diritto Penale e Criminologia. Ufficiale in congedo. Coordinatore scientifico nel Master II livello “Teorie e metodi nell’investigazione criminale” presso “Sapienza” Università di Roma. Docente di discipline penalistiche e criminologiche presso Istituti di formazione delle Forze di polizia e autore di saggi su criminalità mafiosa, narcotraffico [...]

Arturo Diaconale

Arturo Diaconale, nato al Montorio Vomano l’8 settembre del 1945, ha esordito come giornalista nella redazione romana de Il Giornale di Sicilia, nel 1973, quindi, divenuto giornalista parlamentare, passò a Il Giornale, diretto da Indro Montanelli, quale commentatore di politica interna. Nel 1992 è stato redattore capo di Studio Aperto, testata giornalistica di Italia 1, e nell’anno successivo direttore del settimanale L’Opinione, da lui trasformato in un quotidiano col titolo L’Opinione delle libertà. Nel 1995 ha ideato e condotto Ad armi pari, una trasmissione giornalistica su Rai 3, partecipando a tutti i principali talk show italiani. Studioso della storia d’Italia e degli Italiani, ha organizzato convegni internazionali, fra cui Immagine e identità degli italiani e Europa e Occidente, identità a confronto. Nel 1996 è stato candidato al Senato per il ‘Polo per le Libertà’ del Lazio nel collegio di Rieti e nel 2000 con l’ingresso di ‘Forza Italia’ nel PPE, [...]

Arturo Marcello Allega

Arturo Marcello Allega, è Dirigente scolastico dell’Istituto Tecnico Industriale di Stato “Giovanni XXIII” di Roma. Vice Presidente della Federazione Europea per la Difesa Ecologica Onlus. Membro della Delivery Unit dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio sul Riordino dell’Istruzione Tecnica. Membro del Gruppo di Lavoro per il Comitato per lo Sviluppo della Cultura scientifica e tecnologica del MIUR. Si è laureato in Fisica Teorica all’Università di Roma “La Sapienza” con Nicola Cabibbo, ha conseguito il Dottorato di Ricerca e, quindi, il Post-Dottorato di Ricerca (Research Fellow) in Giappone alla Tohoku State University presso l’Institute of Materials Research (IMR), ha lavorato con contratti di ricerca presso il Centro Europeo per le Ricerche Nucleari (CERN), il Centro Japanise-German di Berlino (JGBZ), il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN). Ha svolto molte ricerche sulla formazione e sull’istruzione, sulle Tecnologie Didattiche e sulle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (si [...]

Aurora Adorno

Aurora Adorno, nata a Firenze il 29 maggio 1978, vive in provincia di Pisa, dove abita con suo marito, i suoi gatti Sandra e Raimondo, il cane e una piccola coniglietta. Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'università di Firenze con tesi in psicologia sul processo creativo, corso di specializzazione in Marketing, iscritta all'albo dei giornalisti come pubblicista dal 2007, ha pubblicato il libro "Solo per ragazze" con Zella Editore nel 2007 distribuito nelle librerie e ipercoop della Toscana, tra i libri consigliati dal quotidiano La Nazione di Firenze nel Novembre dello stesso anno. Scrittrice e sceneggiatrice, è autrice di vari cortometraggi.

Benedetto Conte

Benedetto Conte, nato a Palermo, Musicologo, Compositore, Ricercatore, Autore e Saggista. Ha all’attivo diverse pubblicazioni di saggi musicali di carattere sociologico e storico. Ispiratore del progetto Stra-Sicuri, progetto tratto dalla sua pubblicazione “Una musica leggera per una società leggera” in favore della prevenzione delle “stragi del sabato sera”. Compositore e autore di brani nell’ambito della Popular Music, compositore e autore di Musical rappresentati nei più prestigiosi teatri di Palermo. Compositore e autore di Musica Sacra suonata in Italia ed in vari paesi del mondo. Docente di Chitarra Moderna, Computer Music e Musica D’Insieme, Fondatore e Direttore dell’Accademia Professione Musica di Pescara. Insegna Chitarra Contemporanea presso l’Accademia Professione Musica e presso la Scuola Civica Musicale di S. Giovanni Teatino, ha insegnato Morfologia della Musica, Storia della Musica, e strumenti a plettro presso la prestigiosa Scuola di Recitazione del Teatro Stabile Biondo di Palermo. Relatore presso le Scuole Medie, Istituzioni musicali e [...]

Benedetto D’Epiro

Benedetto D’Epiro nasce a Roma il 26 aprile 1977. Si diploma presso il II IPSSAR di Roma, l’attuale “Pellegrino Artusi”. Nel 1994 partecipa al corso “Un Menù Mediterraneo per i giovani” organizzato dal Consorzio per la Promozione della dieta Mediterranea. Dal 1996 è lo Chef & manager del Ristorante Barberini di Roma, dove nel corso degli anni ha rilanciato i sapori della più tipica cucina tradizionale romana, che lo ha portato ad essere lo Chef romano più famoso nel mondo, tanto da essere definito “Benny the Chef”. Nel corso della sua carriera ha realizzato varie cene a tema ispirate alla cucina romana in alcuni dei migliori ristoranti degli Stati Uniti. Dal 2007 collabora con il Milwaukee Area Technical College (MATC), presso il Dipartimento di Arte Culinaria del Wisconsin. È l’unico Chef italiano che ha ottenuto il riconoscimento di “Chef-Professor onorario di cucina e cultura italiana”.

Bert Treffers

Bert Treffers, storico dell'arte olandese. Massimo esperto di Caravaggio nonché autore, con Guus van den Hout, di una pubblicazione dedicata all’opera caravaggesca, edita dalla Waanders. Docente di Storia dell’arte alla Katholieke Universiteit di Nijmegen; Responsabile degli studi di Storia dell'Arte del Reale Istituto Olandese di Roma.

Bertina Lopes

Bertina Lopes Artista di fama internazionale, è nata a Maputo, in Mozambico, da madre africana e padre portoghese, riunendo così in se, fin dalle origini, quella integrazione tra popoli, culture e continenti che ne caratterizzerà poi la personalità umana ed artistica.A Lisbona, dove completa i suoi studi secondari, frequenta l'Accademia Superiore di Belle Arti, entra in contatto con noti pittori, tra i quali Carlo Botelho, Albertina Manrua, Nuno Sampaio. Nel 1953 torna in Mozambico dove ricopre per nove anni la cattedra di disegno nella scuola Tecnica "General Machado". Nel 1961, per ragioni politiche, sotto le pressanti repressioni del colonialismo salazariano, è costretta ad abbandonare il Mozambico, che riesce a fare grazie anche all'ottenimento di una borsa di studio della Fondazione Calouste Gulbenkian di Lisbona.Nel 1963 ottenuta una nuova borsa di studio dalla stessa fondazione, lascia anche il Portogallo e si trasferisce a Roma, dove tuttora abita ed opera. Il suo [...]

Bianca Carfi

Bianca Carfì è nata a Ragusa e lì ha esercitato la professione giornalistica lavorando come redattore presso il quotidiano “Il Diario”. Ha collaborato, inoltre, con “Teleiblea” e “Il giornale di Sicilia”. Nel 2001 ha vinto il premio letterario “Donna e scrittura – L’inedito nel cassetto” con il romanzo Scirocco. Attualmente vive a Roma e scrive racconti per un noto settimanale femminile.

Bruno Mancinelli

Bruno Mancinelli è nato a Mazzano Romano il 27 dicembre 1958. Luogotenente dei Carabinieri nella riserva. Laureato presso l’università di Siena, laurea di Primo livello in Scienze dell’Ammini- strazione. È alla sua seconda esperienza come scrittore. Il primo libro dedicato al padre Alceo ha come titolo “Una storia Semplice” e il ricavato della vendita è stato devoluto alla Parrocchia di Mazzano Romano. Con questa nuova esperienza si cimenta nel tentativo di riportare alla luce le esperienze vissute da se stesso, dai suoi amici e una parte storica vissuta dal nonno Aniceto, quest’ultima come dono a tutta la comunità. Il ricavato della vendita del libro sarà devoluto all’Associazione VITALBA che si prende cura di ragazzi “Abilmente diversi” e che quest’anno compie 20 anni dalla sua nascita e alla Parrocchia di Mazzano Romano.

Camilla Fiore

Storica dell’arte laureata in Lettere alla Sapienza Università di Roma nel febbraio 2009, consegue nello stesso Ateneo il titolo di dottore di ricerca in Strumenti e Metodi per la Storia dell’Arte nel giugno 2013. Nel 2008 ottiene la Borsa di Studio triennale “Premio Balzan” messa a disposizione dalla Fondazione Internazionale Premio Balzan di Zurigo. Dall’aprile 2010 collabora con l’Archivio della Pontificia Università Gregoriana al progetto “Pinakes” per la digitalizzazione e indicizzazione del corpus letterario di Athanasius Kircher, alla cui figura ha dedicato e dedica tuttora ricerche e indagini in parte già edite («Parmi d’andare peregrinando dolcissimamente per quell’Etruria». Scoperte antiquarie e natura nell’Etruria di Curzio Inghirami e Athanasius Kircher, in “Storia dell’Arte”, 133, 2012, pp. 53-82). Ha inoltre svolto importanti studi sugli allestimenti delle dimore nobiliari romane tra Sei e Settecento e analizzato la figura dell’architetto Mattia de Rossi, cui ha ricondotto la progettazione del monastero romano di S. Giuseppe [...]

Candida Pecorini Monforte

“La guerra sugli Aurunci” comprende un arco di tempo che va dall’armistizio dell’8 settembre 1943 alla liberazione di Formia (18 maggio 1944), ma il Diario s’allarga alle annotazioni del ritorno in una città quasi completamente distrutta dalla guerra e degli eroici sforzi compiuti per ritornare a vivere ed a lavorare. Drammatici sono gli avvenimenti di guerra, ma la scrittrice (una giovane studentessa di lettere) sa trovare accenti d’umanità e di speranza. Le sue noterelle, vive ed istantanee, pur nella loro incisività, rispecchiano una fede profonda ed una bellezza di valore che offrono motivo di riflessione.

Carmela Zoccali

Carmela Zoccali nasce a Delianuova (in provincia di Reggio Calabria) nel 1959. All'età di 6 anni emigra in Germania, a Leverkusen, con tutta la famiglia al seguito del papà che ha trovato lavoro in una fabbrica di tessuti. Tornata in Italia nel 1968, dal 1997 vive a Roma a "Villa Glori", primo esperimento di casa famiglia per malati di Hiv, fortemente voluta da don Luigi Di Liegro, nel verde dell'omonimo parco del quartiere Parioli. Scoperta come scrittrice da Stanislao Nievo, che ne ha esaltato in più occasioni le doti letterarie, ha al suo attivo la pubblicazione La piccola principessa (febbraio 2006, edizioni II Filo). Con la Casa editrice "H.E. - Herald Editore" di Roma, dopo Dall'Aspromonte allo Spallanzani, editerà "Ti coglierei anche le stelle, fiore mio. Tuo Galile", un appassionante racconto d'amore.

Chiara Simonelli

Chiara Simonelli Sono nata a Roma nel ’75. A 20 anni mi sono diplomata all’Istituto Magistrale “Isabelle d’Este” di Tivoli e mi sono iscritta alla facoltà di Filosofia. Nel corso degli studi universitari ho frequentato un laboratorio teatrale e ho iniziato a recitare per diversi anni nel teatro per ragazzi con l’Associazione TDV diretta da Giusi Martinelli. Ho partecipato come attrice a tre performance realizzate da mio padre al Teatro Colosseo di Roma diretto da Simone Carella: “Ascesa”, “Passaggio” e “Morte di Edipo”. Per motivi familiari ho dovuto interrompere gli studi. Da un paio di anni mi dedico alla fotografia associata a versi poetici e, ripresi gli studi interrotti, dovrei sostenere la Tesi di Laurea.

Clara Di Maggio

Clara Di Maggio è nata a Fabrica di Roma l’11 novembre del 1943. Ha compiuto i suoi studi a Viterbo, quindi all’Università “La Sapienza” di Roma, laureandosi in Lettere nel 1967. Insegnante per vocazione, ha iniziato la sua carriera dapprima presso varie scuole dislocate nel territorio della provincia di Viterbo, poi, come vincitrice di concorso, nel 1974 a Roma, dove è rimasta fino al 2008, anno del suo collocamento a riposo. L’ansia di conoscenza e la curiosità di verificare quanto appreso dai libri o quanto trasferito ai suoi alunni, l’ha sollecitata ad intraprendere molti viaggi: in Europa, Medio Oriente e Africa settentrionale, sempre in coppia con suo marito e in compagnia di uno storico “maggiolone”. Dagli appunti presi durante questi viaggi, derivò il suo primo scritto “Appunti di viaggio”. L’ansia di raccontare le persone e i luoghi la spinse in seguito alla narrazione di storie familiari come “Lo ziro”, “La [...]

Claudio Schermi

Claudio Schermi, nato a Roma il 26 agosto del 1961, è un imprenditore romano ed un dirigente sportivo con una importante esperienza internazionale. Esordisce come scrittore con questo romanzo, “L’Emancipazione Imperfetta”, che partendo dal rapporto misterioso uomo donna in una travagliata storia d'amore, evidenzia intensi risvolti psicologici con un forte valore anche dal punto di vista sociale.

Cosimo Crafa

Cosimo Crafa, nasce a Pietrelcina (BN) il 15 ottobre 1950. Laureato in Economia e Merceologia Alimentare, maggiore nell’Aeronautica Militare, ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, è considerato uno dei massimi esperti in cerimoniale nazionale ed internazionale avendo svolto servizio presso l’Organizzazione delle Nazioni Unite nella sede di Ginevra. È stato promotore e Presidente del Comitato Organizzatore per l’erezione a Pietrelcina del monumento alla M.O.V.M. “alla memoria” del sergente marconista operatore Francesco Paga, uno dei tredici aviatori italiani appartenenti alla 46a Aerobrigata Trasporti Medi con sede a Pisa barbaramente trucidati a Kindu l’11 novembre 1961, e al capitano pilota Arturo Pastore, M.A.V.M. caduto nei cieli di Viterbo nel 1932. Insignito dell’onorificenza di “Pellegrino in Terra Santa”, è stato, inoltre, promotore e presidente del Comitato organizzatore del gemellaggio religioso tra Pietrelcina e Bethlehem, realizzato rispettivamente il 25 ottobre 1998 ed il 25 aprile 1999 e del gemellaggio con la 46a Brigata [...]

D. S. Walker

Daniele Della Penna (alias D.S. Walker), nato a Benevento nel 1960, dimora da sempre a Latina, dove ha compiuto gli studi conseguendo la Maturità Classica. Dopo aver frequentato la facoltà di Lettere Classiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma ha conseguito il titolo di Baccalaureato in Sacra Teologia presso il Pontificio Collegio Leonino di Anagni. All’impegno ecclesiastico a tempo pieno presso la Parrocchia di S. Chiara in Latina, in particolare nel campo della gioventù, unisce la coltivazione di molteplici interessi: letture a vasto raggio, storiche e di saggistica e narrativa, musica, lingua e letteratura inglese, studi sulle popolazioni celtiche e di storia medievale, arte della scherma antica e studi storico-militari. Questa è la sua prima opera nel campo del romanzo fantasy.

Daniela Domenici

Daniela Domenici nasce a Palermo nel 1957 da padre toscano e madre siciliana; dal 1962 vive la sua infanzia e adolescenza a Firenze dove compie i suoi studi prima al liceo scientifico e iscrivendosi poi all’università, prima alla facoltà di Scienze Politiche e poi a quella di Lingue e Letterature straniere, laurea che porterà a termine alla facoltà di Catania molti anni dopo, specializzandosi in lingua inglese e russa. Daniela torna a vivere in Sicilia, ad Augusta (SR), nel 1981, dove si sposa e ha tre figli e dove ancora attualmente risiede e opera. Oltre a essere docente di inglese e traduttrice di testi da questa lingua, Daniela scrive articoli di recensione teatrale, cinematografica, musicale e letteraria e, nel tempo libero, fa la correttrice di bozze di romanzi e raccolte poetiche prima della pubblicazione.

Dante Madonna

Dante Madonna è nato a Gaeta il 14 agosto 1943 e ivi risiede con la sua felice famiglia. Ha effettuato gli studi presso il liceo classico “Vitruvio Pollione” di Formia, quindi si è laureato in Chimica all'Università di Napoli, curando in modo particolare il Settore della Ricerca anche nell'industria privata. Nel 1974 abbandonò l'Industria e divenne professore di ruolo nelle scuole superiori. Amante fin da ragazzo della fotografia, cominciò a scattare con una vecchissima macchina a soffietto con il portarullino in legno, quindi acquistò la “famosa” Comet II, famosa solo perché era la prima macchina fotografica alla portata economica di tutti tanto che alcuni la chiamano ancora “La Cinquecento della Fotografia”. Con la forma mentis del ricercatore, egli ha sempre e comunque cercato di “vedere” nella Fotografia la “faccia a noi nascosta”, l'intima essenza della realtà. Amante del Mare, lo si vede sovente solcare le onde sulla sua barca "H2O" [...]

Dante Simoncelli

Laureato in Materie Letterarie, è stato insegnante per molti anni nelle Scuole Medie, ha contribuito alla pubblicazione del volume AA. VV., Pesaro-Urbino dall'Unità alla Resistenza, Argalia Ed., Urbino, 1975, con il saggio Mazziniani e socialisti 1864-1876; ha curato il volume Don Ciro Scarlatti, Poesie, Ed. Stibu, Urbania, 1997. Negli anni 1995-2000 ha svolto per incarico della Diocesi la funzione di Notaio Attuario nel Processo Diocesano per la beatificazione di P. Giuseppe Bocci, cappuccino, e ha avuto modo di completare la biografia “P. Giuseppe Bocci da Sant'Elpidio”, scritta da P. Giovanni Leonardi, con Ultime notizie su P. Giuseppe Bocci, Ed. Shalom, Ancona, 2002. È coautore con mons. Aldo Amatori del volume La Chiesa pesarese dalle origini ai nostri giorni, ed. Herald Editore, Roma, 2003. È collaboratore della rivista diocesana «Frammenti», su cui ha pubblicato alcuni saggi storici.

Davide Pigliacelli

Davide Pigliacelli nasce a Roma iil 14 Luglio del 1983. Fin da bambino rimane affascinato dal la storia e dal la mitologia, crescendo tra fiabe e film di fantascienza. All'età di 10 anni perde rapidamente l'uso della vista, ma ciô non fa che incrementare la sua immaginazione. Frequenta normali scuole per vedenti, dimostrandosi pari agli altri. Negli anni viaggia per l'Europa, appassionandosi alla cultura anglosassone, che entra a far parte del suo bagaglio di sogni. Nel 2003, le fantasticherie di una vita danno origine alla serie di Danny Parker, di cui questo il primo di sette episodi. A Marzo del 2009, Davide consegue a pieni voti la laurea di "Interprete in Inglese e Tedesco". Nel Giugno dello stesso anno il romanzo viene premiato in Campidoglio a Roma, dall'Onorevole Gilberto Casciani. Per il giovane autore si tratta del primo riconoscimento ufficiale. Grazie alla generosa collaborazione del celebre doppiatore Daniele Raffaeli e [...]

Duilio Ruggiero

Duilio Ruggiero vive a Castelforte dove è nato il 20 aprile 1922. È padre di 8 figli. Autodidatta, geometra, libero professionista. Ha contribuito con la sua attività alla ricostruzione del paese distrutto dalla guerra. Amministratore comunale per qualche decennio, ha rivestito la carica di sindaco (anni 1948-1950), e poi quelle di assessore e di consigliere. Da anni si dedica a ricerche sulla storia di Castelforte.

Ebe Pierini

Ebe Pierini è nata a Latina nel 1976. Si è laureata in Giurisprudenza a Roma. Giornalista, collabora con i quotidiani Il Messaggero e Il Mattino. Scrive anche per Il Nuovo Quotidiano di Puglia e Corriere Adriatico. Cura la rubrica “Missione Difesa” sul sito di informazione Italnews. Ha collaborato con il Notiziario della Marina. Si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo e sport ma soprattutto di Forze Armate e Difesa. Nel 2006 ha frequentato il corso informativo per giornalisti e operatori destinati ad operare in aree di crisi organizzato dallo Stato Maggiore della Difesa e dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana. Ha presentato cerimonie militari e concerti per l’Arma dei Carabinieri, l’Esercito e la Marina Militare. È stata, come giornalista embedded a fianco dei soldati italiani, in Bosnia, Kosovo, Libano e Afghanistan.

Edmondo Angelè

Edmondo Romano Angelè è nato a Matino (Lecce) il 25/1/1935, sposato con tre figlie e cinque nipoti. Ingegnere, è stato docente in telecomunicazioni presso l'ITIS G. Galilei e G. Marconi di Roma. Nel 1978, in questa veste viene a Sabaudia, come Commissario esterno della Commissione per gli esami di Maturità Tecnica e non la lascia più. Arriva a Bella Farnia nel 1980. Pubblica nel 1968 Complementi ed esercizi di elettronica generale, Edizioni scientifiche Siderea, Roma; 1968 Su Matinese (insieme a Giordano Giannico), Prima raccolta di tradizioni popolari Salentine, Fratelli Facciotti, Roma; 1979 Tre cose - Seconda raccolta di tradizioni popolari Salentine, ALM, Roma. Consulente professionale di Enti pubblici e privati, vanta una lunga esperienza nel settore dei collaudi. Attualmente è Presidente del Comitato Sabaudia sviluppo.

Elena Mollica

Elena Mollica nasce il 22 novembre 1977 a Locri (RC) e si laurea in Lettere presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, indirizzo storia moderna e contemporanea. Kindu: una missione senza ritorno è la sua prima opera pubblicata.

Eleonora Senese

Eleonora Senese è nata il 23 agosto 1995 ad Aprilia in provincia di Latina. Frequenta l'ultimo anno del Liceo Classico "Claudio Eliano" di Palestrina (storica e ridente cittadina della provincia di Roma) e intende proseguire gli studi presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università "Sapienza" di Roma. Attualmente Eleonora sta lavorando al secondo volume della sua trilogia intitolata "Le Cronache dei Dieci Regni".

Eleonora Testi

Eleonora Testi è nata a Roma e in questa stessa città insegna da molti anni Lettere presso un Liceo Scientifico. Ha vinto il Premio Montale per la migliore tesi di laurea dal titolo “Le Myricae pascoliane e l’arte dei pittori Macchiaioli”. Per la sezione dedicata alle fiabe è arrivata finalista al Premio Andersen di Sestri Levante e al Premio Alpi Apuane, e ha ottenuto il terzo posto al premio “Suor Liberata Scardala” organizzato a Castel Madama. Per quanto riguarda la poesia, ha conseguito il terzo posto nel premio organizzato a Vicovaro dedicato a “Marcantonio Sabellico”. L’autrice ha inoltre pubblicato un libro dal titolo “Separati. Testimonianze di uomini e donne” e alcuni suoi racconti sono stati pubblicati all’interno di antologie. Appassionata anche di pittura, Eleonora Testi ha partecipato a varie mostre collettive, arrivando terza al premio Torvajanica.

Elisabetta Vaccaro

Elisabetta Vaccaro laureata in Lingue e letterature straniere moderne presso l’Università “La Sapienza” di Roma, è docente di Lingua e Civiltà Inglese presso il Liceo Scientifico Statale “Teresa Gullace Talotta” di Roma. Presidente dell’Universidad Popular de la Edad Adulta (UPDEA) di Madrid, è stata titolare di contratti di docenza di Lingua e Letteratura Spagnola presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Univ. La Sapienza di Roma e di Lingua e traduzione nell’ambito del Master di II livello in “Traduzione Specializzata (Lingua spagnola)” del medesimo Ateneo. Da più anni docente a contratto di Lingua Spagnola presso l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale (Laurea Magistrale in Lingue), collabora da quest’anno come docente contrattista di Letteratura Spagnola anche presso l’Università L.U.M.S.A. di Roma..

Emanuele Palmieri

Emanuele Palmieri. Nascere a Gela nel 1969 e crescere a Vittoria porta inevitabilmente il pensiero a un periodo caratterizzato da episodi di criminalità organizzata, che avevano condizionato la vita di quei laboriosi centri urbani. In quel periodo la scuola non era nelle aule ma nella strada. Emanuele, come gli altri adolescenti della sua età, non ha mai conosciuto l’infanzia «mai incontrata, né accarezzata, né frequentata». Nemmeno i quattro anni trascorsi presso un collegio di suore sono serviti a insegnargli che la vita è da vivere nella legalità con il rispetto dei propri simili. Costretto a dover sopravvivere in mezzo a un susseguirsi di scelte sbagliate, ha inevitabilmente vissuto l’esperienza del carcere minorile. Confidando in una sorta di impunità, privo della cultura di discernere il bene dal male, si è ritrovato in carcere per sedici anni e tre mesi. Guardando indietro, con un sorriso amaro Emanuele constata che Vittoria porta tale [...]

Emma Moriconi

Emma Moriconi, 45 anni, giornalista de “Il Giornale d'Italia" diretto da Francesco Storace. Autrice del lungometraggio Sangue sparso, dedicato alle giovani vittime degli anni di piombo, qualificato dal Mibac-Direzione Generale per il Cinema "Film di interesse culturale” uscito al cinema nel 2014. Autrice di testi per il teatro e per il cinema, Direttore artistico dell'Associazione Culturale "La Giara Nera”, attrice e regista teatrale, saxofonista e cromornista per diletto, ha scritto per numerose testate locali. Per “Il Giornale d'Italia" si occupa principalmente di storia e cultura e tiene una rubrica quotidiana dedicata alla storia dell'Italia fascista e alla figura di Benito Mussolini. A questo periodo della storia d'Italia è in gran parte dedicato anche il suo canale youtube, con numerose interviste e speciali in video. Ha pubblicato: • Donna Rachele mia nonna, la moglie di Benito Mussolini, scritto a quattro mani con Edda Negri Mussolini, edizioni Minerva, 2015; • Gli Uomini [...]

Enrica Manna

Enrica Manna è nata a Bojano in Molise, luogo con cui ha conservato un profondo legame, ha vissuto fin da piccola a Roma, dove ha conseguito Laurea in Lettere classiche presso l’università La Sapienza e Diploma in Scienze e tecniche dell’opinione pubblica presso l’ex Università Pro deo. Ha insegnato Lettere e Latino nei Licei e tenuto Corsi di scrittura creativa presso Associazioni private. La scrittura, amabile compagna della sua vita, ha raccolto i suoi moti interiori con fedele riserbo e cauta discrezione, dalle cui maglie è sfuggito non si sa come questo piccolo volume.

Ernesto Fico

Ernesto Fico, nasce nel 1966 a Napoli, dove vive tutt'ora con la moglie e i suoi 4 figli. Ha lavorato in vari campi nell'ambito commerciale e in particolare quello della ristorazione, ora collabora nella pizzeria di sua moglie. Ama molto viaggiare con it corpo e con la fantasia. Nelle sue letture e nei suoi viaggi è sempre alla ricerca di un mondo diverso, un mondo più vicino alla sua visione della vita, un mondo positivo costruito attorno a persone sane e non alle cose. Un mondo attento alla realizzazione dei sogni di ognuno di noi. Con questa sua storia racconta con parole sue le emozione della vita, parole forti e con tratti decisi, racconta i sogni, le sue malinconie, le sue paure e la sua gioia di vivere.

Ernesto Piacentini

Padre Ernesto Piacentini, con questa sua opera si colloca tra gli scrittori che hanno dato un valido contributo nel campo della agiografia nei suoi risvolti teologici, ascetico-mistici, giuridico-canonici, culturali e liturgicopopolari. Non solo, ma anche nel campo iconografico e iconologico, presenta dei risultati di grande importanza. Questo lavoro è costato lunghi anni di ricerche saltuarie in numerosi archivi e biblioteche per raccogliere materiale spesso inedito sulla figura del Beato Andrea Conti. Ha realizzato studi accurati e necessari approfondimenti critici su tutto il materiale raccolto. E, data la sua formazione e preparazione ecletticamente profonda, ha potuto trarre conclusioni originali, significative, utili ed esemplari per quanti si accingono a trattare il delicato tema agiografico con tutte le sue sfaccettature culturali. Il presente volume è quindi un vademecum, una regola, un metodo di approccio, una chiave di lettura di tutto il materiale agiografico che sempre più, oggi, richiama l'attenzione della società e della [...]

Eugenio Benetazzo

Eugenio Benetazzo è nato a Latina il 9 marzo 1939 da padre padovano e madre ferrarese. Compie gli studi a Latina e consegue il Diploma di Ragioniere presso il locale Istituto Tecnico Commerciale ‘Vittorio Veneto’. Dopo il servizio militare ed alcuni brevi impieghi, approda in un Ente del Settore Commerciale-Agricolo. Nel 1972 consegue l’Attestato di Consulente del Lavoro. Per la notevole esperienza acquisita nel campo amministrativo viene nominato Dirigente in un Ente di similare indirizzo. Nel 1998, dopo trentacinque anni di lavoro, accede alla pensione. Vive e risiede a Latina con la famiglia. Nel 2001 pubblica il suo primo romanzo autobiografico relativo al proprio genitore, Pioniere della Bonifica Pontina, dal titolo Terra di fatica e di dolori: Storie di padri e di figli…100 anni di vita italiana (Editrice Il Gabbiano).

Euro Rossi

Romano e romanista – nato nel 1925 all’Acqua Bulicante, quando aveva ancora il nome di Via Militare, la stessa tracciata per le antiche legioni che la percorrevano dalla Predestina all’Appia – è un giornalista in pensione da diversi anni, ritiratosi a Nettuno dopo la morte della moglie. Giornalista per vocazione, tanto da abbandonare l’università al secondo anno della facoltà d’ingegneria per cominciare a scrivere nel settimanale Il Tifone diretto da Eugenio Danese. Da qui, grazie alla scuola d’un autentico maestro, Riccardo Lalli, la rapida ascesa che gli ha fatto spalancare le porte del grande giornale che è stato per lui Il Messaggero della famiglia Perrone, nel quale ha dato il meglio di sé, scrivendo sempre di sport, calcio in particolare. Da vecchio, prima d’arrivare a “Cercando Patrica”, ha trovato nella sua casa di fronte al mare l’ispirazione e le forze per altri due libri: “Quei giorni a Nettuno” e “Il [...]

Ezio D’Aprano

Ezio D’Aprano, classe 1935, nasce a Castelforte. Consegue prima il diploma di abilitazione magistrale, poi il diploma di laurea in Pedagogia. Nel 1965 si trasferisce a Latina, città in cui tuttora risiede con la moglie e i due figli. Per circa 34 anni presta servizio come docente in varie scuole elementari della Provincia e nell’istituto magistrale “A. Manzoni” di Latina. Nella scuola partecipa alle iniziative avviate con l’emanazione dei decreti delegati del 1974, aderendo alle innovazioni metodologico-didattiche e assumendo anche incarichi di docenza nei corsi di formazione per insegnanti. Si impegna nel sindacato della scuola ricoprendo incarichi di segreteria negli organismi statutari a livello provinciale e regionale. Nel 1992, di fatto, abbandona l’insegnamento, poiché è collocato in aspettativa sindacale e assegnato all’ufficio legislativo della Cisl Scuola Nazionale, ove rimane sino al collocamento a riposo avvenuto nel 2000. Con il ritrovamento rocambolesco, avvenuto alcuni anni fa, del diario di suo padre, [...]

Fabio D’Anna

Fabio D’Anna vive a Marsala e svolge la professione di avvocato. Ha collaborato con la pagina culturale del quotidiano “La Sicilia” di Trapani e con varie testate giornalistiche locali. Organizza eventi culturali aventi ad oggetto la poesia e la narrativa. Nel 2016 ha partecipato, nella qualità di avvocato-narratore, alla rassegna Taobuk di Taormina. Ha pubblicato: “Il Marsalese”, 2008, edizioni Libridine; “All’angolo del tempo” Poesie, Lulu Editore, 2008; “Specchi”, Editore Nulla Die, 2014; “Il Marsalese Atto Secondo” Edizioni Tazebao, 2016.

Fabrizio Bucciarelli

Fabrizio Bucciarelli nasce a Modena nel 1963. Un passato da musicista alternativo alle spalle, è giornalista e scrittore con all'attivo numerose collaborazioni con testate nazionali e magazines specializzati in Intelligence, Geopolitica e questioni militari; è da molti anni un appassionato studioso della Seconda Guerra Mondiale. È ricercatore presso vari gruppi di studio quali lo IAI (Istituto Affari Internazionali), il Centro Alti Studi contro il Terrorismo e la Violenza Politica, il CESDIS (Centro Studi Difesa e Sicurezza). Ha dato alle stampe "I Signori di Thule - Segreti e misteri del Nazionalsocialismo" Ed. I1 Punto d'Incontro, "Sotto il Segno del Drago - occultismo Orientale" Franco Spinardi Editore, "Io a Destra di me - dialoghi con i giovani di Alleanza Nazionale" Ed. Grasso. Con Ed. Esselibri ha pubblicato: "New Age ed Esoterismo su Internet", "Internet & Musica", "La Casa Discografica - come orientarsi nel mondo della discografia".

Fiorella Matiotti

Mi chiamo Fiorella Matiotti e sono nata a Roma il 28 Luglio del 1954, la città dove vivo, la città in cui ho studiato come insegnante di scuola dell'infanzia con indirizzo montessoriano, dove lavoro come insegnante nelle scuole dell'infanzia del Comune. Ho scritto degli articoli per la rivista "Bambini a Roma", da cui a stato tratto un libro con una raccolta delle esperienze delle insegnanti tra cui la mia, e partecipato a due concorsi letterari. Mi sono occupata dell'integrazione dei bambini Rom nella scuola del Comune di Roma, collaborando con l'as-sociazione "Opera Nomadi" prendendo parte a vari convegni per diffondere la cultura dell'accoglienza e della conoscenza come accettazione delle diversità anche attraverso mostre ed eventi culturali. La mia voglia di aiutare gli altri e di divulgare la conoscenza dei diritti negati, mi ha portato a militare anche nelle file del sindacato UIL come dirigente sindacale. Coltivo due grandi passioni: la [...]

Flavia Novelli

Flavia Novelli vive a Roma, dove si occupa di comunicazione e pari opportunità. Laureata in Sociologia, si è dedicata per diversi anni all’attività didattica e di ricerca e alla scrittura saggistica. La sua vera passione è però la poesia. A maggio 2017 ha pubblicato la sua prima silloge, “Vennero i giorni”, Edizioni Progetto Cultura. Sue poesie sono contenute nelle antologie: “Aspettando Santander – Autori in evoluzione” (vincitrice nella sezione short story); “Premio Mangiaparole Poesie”, Edizioni Progetto Cultura; “Come Aquiloni – Autori in evoluzione”, Paradigma Nouu; “Mi illumino d’immenso”, casa editrice Pagine e “Antologia Premio Afrodite 2018”, Editrice Montecovello (vincitrice come “Miglior poeta” dell’omonimo concorso letterario).

Francesca Arpino

Francesca Arpino, nasce a Roma il 16/02/1978, Penalista, con abilitazione alla professione di psicologo albo A, Criminologa e amante di poesia. Armando Valenti, nasce a Roma il 5/11/1969, Penalista, amante di poesia.

Francesca Cambi

Francesca Cambi, dal 1982 lavora come Art Director in agenzie di pubblicità a Roma, Milano, Londra. Si trasferisce a New York nel 1993 e, da allora, si dedica completamente alla fotografia. Tornata in Italia si ferma a Rimini e da lì svolge la sua attività collaborando con agenzie italiane ed estere. Dal ’94 è a Roma dove vive e lavora. Ha due figli.

Francesca Della Valle

Francesca della Valle Giornalista, Conduttrice, Autrice, Attrice di Teatro e Cinema. Interprete e Pianista. Laureata in Lettere e Filosofia, ha insegnato letteratura, storia e storia dell’arte e ha tenuto docenze sul linguaggio creativo in master di comunicazione. È stata Direttore Editoriale di Forum Magazine (Magazine di attualità, società, arte, cultura), Direttore Responsabile di CreditCheque, FinaxMagazine e Finax (Magazine Economici a diffusione nazionale).Ideatrice e conduttrice di eventi come L’imprenditore dell’anno, Serata per Ennio Morricone (con la presenza del Maestro, Oscar alla carriera); ha collaborato con Linea Verde - Terra e Sapori - Uno Mattina (Rai Uno), Festival del Digitale-Casa del Cinema di Roma, Ciak in (Format di successo ed in assoluto il primo concorso di filmati girati con telefonini, oltre che concorso per cortometraggi). Responsabile dell’ufficio stampa e conduttrice del Maestro Mario Merola e coautrice nel 2005/06 del Format TV Piazzetta Merola per Sky 868. Ospite a Dubai in qualità di [...]

Francesca Lombardo

Francesca Lombardo è laureata in Lettere ed è stata per cinque anni insegnante di sostegno in una Scuola Elementare, dove ha fatto una significativa esperienza con il bambino affetto da autismo protagonista del libro. Attualmente insegna latino e greco in un Liceo Classico.

Francesco Gullace

Francesco Gullace è nato il 15 giugno 1966 a Drosi, frazione del Comune di Rizziconi, in provincia di Reggio Calabria, dove è vissuto fino a 33 anni. Figlio di braccianti agricoli, lascia la località natia per trasferirsi a Belmonte Mezzagno, in provincia di Palermo, dopo aver sposato Giusy e dove tuttora vive con immensa gioia, confortato dall'affetto e dalla stima dei suoi concittadini.

Francesco Rossi

Romano e romanista – nato nel 1925 all’Acqua Bulicante, quando aveva ancora il nome di Via Militare, la stessa tracciata per le antiche legioni che la percorrevano dalla Predestina all’Appia – è un giornalista in pensione da diversi anni, ritiratosi a Nettuno dopo la morte della moglie. Giornalista per vocazione, tanto da abbandonare l’università al secondo anno della facoltà d’ingegneria per cominciare a scrivere nel settimanale Il Tifone diretto da Eugenio Danese. Da qui, grazie alla scuola d’un autentico maestro, Riccardo Lalli, la rapida ascesa che gli ha fatto spalancare le porte del grande giornale che è stato per lui Il Messaggero della famiglia Perrone, nel quale ha dato il meglio di sé, scrivendo sempre di sport, calcio in particolare. Da vecchio, prima d’arrivare a “Cercando Patrica”, ha trovato nella sua casa di fronte al mare l’ispirazione e le forze per altri due libri: “Quei giorni a Nettuno” e “Il [...]

Franco Fassio

Franco Fassio, nato nell’astigiano il 9 febbraio 1943, si è laureato in ingegneria aeronautica con ulteriore specializzazione spaziale negli Stati Uniti. Ha trascorso una carriera lavorativa con alcune delle maggiori società internazionali operanti nel settore petrolifero e del gas (Shell, Eni, British Gas) sia in Italia che all’estero. Ha sempre mantenuto un vivo e attivo interesse per il mondo dell’aviazione, sia in termini di tecnologie che di storia, araldica e tradizioni aeronautiche. Nel tempo l’interesse si è esteso anche alle altre Forze Armate, soprattutto durante una permanenza lavorativa di 5 anni a New York nella seconda metà degli anni ’80, vista la disponibilità di cimeli italiani ed europei portati dai GI’s americani al rientro della II Guerra Mondiale. L’esperienza internazionale lo ha portato anche a esaminare la storia, l’araldica e le tradizioni militari di altri Paesi, soprattutto quelli che si sono interfacciati con l’Italia. Ha collaborato nel tempo con numerose [...]

Franco Ligi

Nato a Roma il 12 novembre 1923, è vedovo, ha tre figli e nove nipoti. È avvocato. Negli anni ’60 ha fondato il Movimento di Opinione Pubblica (MOP) e negli anni ’70 il Movimento per l’Italia Libera nella Libera Europa (M.I.L.L.E.). Entrambi si battevano per la democrazia, contro il totalitarismo e la partitocrazia. Da 14 anni è segretario generale del Comitato di informazioni ed iniziative per la pace (COMIN), che è impegnato per il rafforzamento dell’ONU e dell’Unione Europea, per un controllo sulla produzione e il commercio delle armi, per lo sminamento, per l’educazione alla pace.

Franco Scalzo

Franco Scalzo ha scritto per Giorni-Vie Nuove, L'Astrolabio, Aut, Alternativa, Avanti!, Critica Sociale, La Giustizia, Giovane Sinistra, La Città Futura e ha collaborato, per il settore Esteri, col GR3. Successivamente, ha svolto attività pubblicistica per Il Giornale d'Italia, Il Secolo d’Italia, L’Italia Settimanale, Storia in Rete, Storia Illustrata. Ha inoltre pubblicato Matteotti, l’altra verità (Savelli), Il caso Matteotti, radiografia di un falso storico (Settimo Sigillo), Due navi, il re, il papa e i fratelli Rosselli (Settimo Sigillo), Ecce Moro (Settimo Sigillo).

Gabriella Marini

Gabriella Marini nasce a Roma nel 1947. Vive il duro periodo del dopoguerra, prima in collegio, poi in fabbrica come operaia. Negli anni diventa madre, trasmettendo ai figli Gianluca e Davide la vena artistica di famiglia. Nel 2007 Davide è già scrittore con i racconti fantasy di Danny Parker, premiati in Campidoglio a Roma. Gabriella, sempre fedele ai sogni e ai sentimenti, sviluppa la passione per la poesia. Partecipa ad una competizione di aspiranti poeti e nel Febbraio del 2010 riceve in premio la coppa per il primo posto.

Gaetano Carnevale

Gaetano Carnevale nasce a Fondi (LT) nel 1937. Laureato in Lettere Moderne all'Università “La Sapienza” di Roma ha svolto la professione di insegnante. Giornalista pubblicista. Dal 1964 scrive per «Il Messaggero» di Roma. Ha dato vita insieme con altri al giornale «Dibattito» e ha collaborato a riviste culturali. Tra queste «La rassegna mensile di Israele», nel cui volume XLI n. 2 (Terza serie) del mese di febbraio 1975, uscirono le prime notizie sugli ebrei a Fondi. Nel 1981 stampa per il Laboratorio di Storia-Architettura-Ambiente la prima edizione de La Giudea di Fondi, alla quale seguiranno quelle a cura delle "Edizioni Confronto" del 1997 e del 2003. Nel 1986 insieme con altri colleghi giornalisti pubblica Un po’ di Fondi – Avvenimenti, rievocazioni, personaggi attraverso i resoconti del Messaggero, a cura del Comune di Fondi. Con gli alunni della Scuola Media “E. Amante” ha pubblicato l'inventario-catalogo de La pittura di Fondi nei [...]

Gennaro Francione

Gennaro Francione, magistrato, è nato a Torre del Greco e vive a Roma. Scrittore, drammaturgo, attore e regista di teatro internazionale ha rappresentato in Italia e all'estero sue opere teatrali, indicato dal Centro Ugo Betti come il naturale erede del giudice drammaturgo Ugo Betti. Membro Accademico dell'Internationale Burckhardt Akademie e fondatore dell'EUGIUS(Unione Europea dei Giudici Scrittori), di cui è Presidente, ha ideato il Movimento Utopista-Antiarte 2000, basato sulla Fratellanza del Libero Spirito Antiartistico. Gli è stato assegnato il Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri per gli anni 1995-1997-2003-2005.

Germano Bonora

Nato a Ogliastro Cilento, Germano Bonora vive stabilmente, dal 1967, in Agropoli, dove è stato ordinario di italiano e latino al liceo “Alfonso Gatto” fino al 1996, anno in cui si è dimesso per dedicarsi di più alla scrittura. Fin dagli anni del liceo ha collaborato a quotidiani e periodici sia come cronista sia come saggista. L’incontro con Padre Giacomo Selvi, morto in concetto di santità, a soli 49 anni, nel 1987, ha segnato una svolta anche nella sua attività di scrittore. Per il compianto sacerdote francescano è in corso il processo di beatificazione, avviato a seguito della pubblicazione di alcuni suoi libri, raccolti nel ponderoso volume Grazie, Padre Giacomo! - Il Novello Francesco in terra di Agropoli (Edizioni Porziuncola, Assisi). Altrettanto significativa l’amicizia con Danilo Dolci, con il quale ha collaborato dal 1980 alla morte, dedicandogli alcuni saggi, pubblicati su giornali e periodici, tra cui Misure Critiche dell’Università di [...]

Gianluca D’Ascenzo

Gianluca, nato a Tivoli il 29 aprile 1970, scrive questo libro dopo aver trascorso 13 anni in carcere per espiare una condanna di 15. Il D’Ascenzo, a differenza di altri, per il suo spirito di sopravvivenza e per riuscire a comprendere in quale baratro fosse caduto, entrato analfabeta, ha studiato e oggi scrive la storia della sua vita. È vissuto tanti anni lontano dal “paradiso dei vivi” e nonostante le tante privazioni è riuscito ad accrescere il suo bagaglio culturale. Quanto scritto nelle pagine di questo libro vi permetterà di conoscere una nuova realtà che ruota attorno alla vita disagiata e al mondo del carcere.

Gilberto Casciani

Romano, classe 1955, Gilberto Casciani vede la luce nei pressi di Villa Gordiani, nel popolare quartiere Prenestino. Orfano di padre a soli 8 anni, ultimo di otto fratelli, vive un’infanzia serena ma piena di difficoltà. La storia di Gilberto è la conferma che non sono il censo, la casta di appartenenza, a far grandi gli uomini: la determinazione, la personalità, la sensibilità sono i principi che marcano la differenza tra le persone. Solo la sua grande determinazione, la sua forte personalità e la sua profonda sensibilità gli hanno permesso di realizzare quelli che erano ieri e sono ancora oggi i suoi ideali e i suoi principi. Eletto nel 1987 Consigliere e poi Presidente della XVIII Circoscrizione, dal 1993 al ’98 è Presidente dell’IPAB Sacra Famiglia, dove si getta a capofitto tra i problemi dei minori, ottenendo importanti risultati. Cura il delicato passaggio dell’Istituto, con la complessa transizione che ne deriva, [...]

Gina Di Francesco

Gina di Francesco è nata a Roma dove vive e lavora. Proveniente dall’Istituto Italiano di Pubblicismo “Fattorello” e dalla “Accademia Nazionale Comunicazione e Immagine” di Roma, è al suo terzo libro di poesie. Il primo dal titolo “Intrecci” edito da Italscambi (Torino) con la copertina del pittore Giovanni Boffa, contenente dediche a figure maschili e femminili; il secondo “Appartenenze” edito da Ibiskos editrice (Empoli) con la prefazione dello scrittore e giornalista Giulio Panzani. Ha scritto diversi testi di cataloghi per mostre di arte e arte fotografica, prefazioni di libri di poesie e racconti. Ha effettuato diversi uffici stampa di eventi culturali e sociali, di Artisti e Artisti Fotografi.

Gionata Firbus

Gionata Firbus nasce ad Alessandria il 2 maggio 1997 e frequenta la quinta classe del liceo artistico. Innamorato del disegno, da lui considerato l’alfabeto della comunicazione, lo ha trasformato nella sua più grande passione. Collabora attivamente con alcune organizzazioni No Profit, per le quali realizza disegni finalizzati alla diffusione di corretti messaggi educativi, proprio attraverso la divulgazione delle immagini. Il sogno che contraddistingue la sua esistenza: divenire fumettista, per cui al conseguimento della maturità artistica intende proseguire gli studi, che gli offrano gli strumenti per poter realizzare il desiderio.

Giovanna Marotta

Giovanna Marotta ha idee piuttosto chiare sulla narrativa per bambini. Allegramente afferma di scrivere per se stessa. Non ha specifici punti di riferimento letterari dato che i suoi interessi variano su molteplici argomenti. Amante degli animali, con la passione per il ricamo. Musicista dilettante, chitarra e piano, con una spiccata propensione alla musica degli anni ’70 e in particolare per la band inglese dei Deep Purple. Vive e lavora nel Canton Ticino in Svizzera, dove gestisce un’attività commerciale.

Giovanni Arcuri

Giovanni Arcuri è nato a Roma nel 1957 da una famiglia di professionisti, il padre avvocato e la madre una dottoressa medico legale. Dopo aver ottenuto la maturità classica si è iscritto alla facoltà di giurisprudenza senza però arrivare alla laurea. La sua “sete di vita” e la voglia innata di confrontarsi con altre culture e conoscere altri Paesi lo portarono fin da ragazzo in giro per il mondo, dove ha viaggiato per anni conoscendo i quattro continenti. La sua conoscenza di fonti riservate all’interno dell’ambiente militare americano e dei servizi segreti fa di lui un autore di thriller e di spy-story del tutto sui generis. Poliglotta, ha lavorato come imprenditore e come consulente finanziario negli Stati Uniti e in America Latina. Ha esordito nel 2004 con “Il fratello”, un thriller in alcuni tratti autobiografico. “Il nemico invisibile” è il suo secondo libro.

Giovanni Del Gais

Giovanni Del Gais è nato a Napoli nel 1946. Ha frequentato l’Accademia Aeronautica con il corso Eolo 3° e al termine del ciclo di studi il corso di pilotaggio in Canada. Assegnato nel 1971 al 41° Stormo Antisom, si qualifica “combat ready” sui velivoli S2-F Tracker e BR1150 Atlantic. Nel 1978, frequenta il corso per istruttore di volo ed assegnato alla Scuola Volo di Latina. Comanda il 303° G.V.A. nel 1982; assegnato allo SMA, lascia il servizio attivo nel 1986 con il grado di colonello. Impiegato quale pilota in diverse società aeree, e scuole di volo; ora in pensione, è laureato in Scienze Aeronautiche ed ha all’attivo oltre 10.000 ore di volo e 35 abilitazioni su aerei diversi.

Giovanni Marizza

Generale degli alpini, Gianni Marizza ha comandato il contingente italiano della forza mobile della Nato e la brigata alpina Julia. E’ stato per anni responsabile del settore relazioni internazionali dello Stato Maggiore della Difesa ed ha ricoperto, fra i vari incarichi, quelli di direttore-coordinatore dell’Istituto Alti Studi della Difesa e di presidente di un gruppo di pianificazione della Nato. Giornalista e scrittore, è autore di articoli di carattere geopolitico su www.loccidentale.it. Durante la guerra libica del 2011 ha commentato quotidianamente la crisi sulle colonne de “Il Tempo”. E’ membro della Società Italiana di Storia Militare e componente del consiglio direttivo del Comitato Atlantico Italiano. Laureato in scienze strategiche e in scienze internazionali e diplomatiche, è esperto in gestione delle crisi ed ha una vasta esperienza di operazioni di mantenimento della pace, stabilizzazione e ricostruzione in Africa, nei Balcani e in Medio Oriente. In Iraq è stato vice comandante del corpo [...]

Giulia ROSATI (in arte Morgan Darcy)

Nate e cresciute a Roma, Darcy e Parker cercano la loro ispirazione per racconti, libri, musica e disegni nel cuore della natura. Frequentano il primo livello della scuola di scrittura Omero per affinare il loro stile a quattro mani ed iniziano così il loro lungo viaggio nel mondo della scrittura.

Giuliano Simoncelli

Dopo aver conseguito diplomi presso gli Istituti Statali d'Arte di Pesaro e Firenze, ha svolto l'incarico di docente di discipline artistiche e successivamente è stato preside negli Istituti d'Arte di Guidizzolo (MN), Ravenna, Urbino, Ancona, Fano e Pesaro, nonché Direttore - Coordinatore dell'Istituto Superiore per le Industrie Artistiche (ISIA) di Urbino. Ha svolto attività didattiche, di programmazione e di collaborazione con aziende pubbliche e private e con istituzioni scolastiche superiori e universitarie a livello europeo. In diverse occasioni ha curato la stesura di progetti didattici e il coordinamento di varie attività artistiche ed espositive.

Giuseppe Piergentili

Giuseppe Piergentili è nato e risiede a Gualdo di Macerata. Da parecchi anni svolge ricerche storiche, archivistiche e di memorialistica, sulle vicende della seconda guerra mondiale. Organizza mostre fotografiche personali e per terzi, aventi per tema argomenti di tipo storiografico e umanistico. Scrive testi di saggistica, letteratura e di metrica poetica. Presso la Herald Editore l’Autore ha in corso d’opera la stesura di altri volumi di tematica analoga.

Giuseppe Spadaro

Giuseppe A. Spadaro esordisce come poeta nel 1956 con Schegge di dolore (Gastaldi Ed.). Segue La donna con l’ermellino (1960) e L’immagine del Padre (1982). Dall’insegnamento della Storia dell’Arte nasce Il caso Borromini, ricostruito per identificazione (Ed. Mediterranee, 1992). Segue Rogatoria finale (Shakespeare and Company, 1996), romanzo-documento sulla tragica fine di Ferrante Pallavicino. Più recenti sono i saggi: Al crocevia della modernità (1998) e L’equivoco della liberaldemocrazia (Antonio Pellicani Ed., 2002). Molti i riconoscimenti, e tra essi due volte il premio per la Cultura della Presidenza del Consiglio. Infine "In pruritu carnis - L’equivoco cristiano" (Fabio Croce Ed., 2005), che affronta in forma di divertissement i problemi più scottanti dell’uomo, quali la nascita di Satana dall’errore d’un copista, o la natura del peccato originale che al Concilio di Trento non riuscirono a definire. L’autore è spinto a indagare in quelle zone d’ombra fra eresia e cospirazione: dai modernisti, vittime della [...]

Giuseppe Zupo

Giuseppe Zupo (Nicastro, 1941), dal 1966 esercita la professione di avvocato in Roma.

Ilaria Brui

Ilaria Brui nasce a Latina nel 1976, dove tutt'ora vive. Dopo aver frequentato il Liceo Scientifico "G. B. Grassi" di Latina, si è laureata in Lettere e Filosofia presso l'Università "La Sapienza" indirizzo Storia dell'Arte.

Irene De Pace

Irene De Pace, di origine calabrese, e precisamente di Crotone, nata nel 1940, risiede a Latina dal 1957, anno della sua iscrizione alla Sapienza di Roma. Laureata in lettere, è stata docente di scuola elementare e media e preside di scuola secondaria di primo grado. Fin dalle prime classi della scuola elementare ha manifestato una evidente predisposizione per la scrittura e grande amore e attenzione per la lingua italiana. Lettrice appassionata, ha coltivato nel tempo la vocazione alla poesia, pubblicando all’età di ventuno anni una silloge dal titolo Sottovoce, per i caratteri dell’Editrice MIT di Corigliano Calabro. Successivamente non ha pubblicato altro. Infatti, sposatasi e divenuta insegnante di ruolo, ha assecondato solo in maniera molto discontinua il suo interesse per l’attività poetico-letteraria, che spesso, e per lunghi periodi, è stata sacrificata in favore dei doveri, sentiti come preminenti e imperativi, nei confronti della famiglia e della professione. Giunta al traguardo [...]

Isabella Negro

Isabella Negro nasce nel 1969 a Roma dove svolge la professione di avvocato. Professione alla quale si è preparata, come le piace dire, studiando sui libri ma anche coltivando, da protagonista, le sue passioni più grandi: il teatro, la musica, l’equitazione, navigare per mare e scrivere. Ha una figlia tredicenne, dai grandi occhi verdi e dal viso birichino, che ha reso ancora più belle tutte le sue avventure. Vive tra Roma e l’Argentario, luogo che l’affascina da sempre, dove trova l’ispirazione per i suoi scritti. “una Foglia nel vento”, se non consideriamo la partecipazione alla redazione di alcune pubblicazioni di carattere tecnico-giuridico, è la sua prima creatura editoriale.

Jacopo Curzietti

Storico dell’arte laureato nel dicembre 2004 in Lettere alla Sapienza Università di Roma, dove consegue anche il Diploma di Specializzazione in Storia dell’arte medioevale e moderna nel luglio 2009. Nel 2008 ottiene la Borsa di Studio triennale “Premio Balzan” messa a disposizione della Fondazione Internazionale Premio Balzan di Zurigo. Ha pubblicato studi sulla scultura romana del XVII secolo su numerose riviste specializzate e volumi collettanei, attribuendo su basi documentarie e stilistiche nuove opere al catalogo di diversi artisti quali – tra gli altri – Giulio Cartari, Domenico e Giovan Francesco de Rossi, francois du Quesnoy, Cosimo Francelli, Andrea Fucigna, Domenico Guidi e Lazzaro Morelli, oltre a importanti precisazioni archivistiche in merito all’attività di Gian Lorenzo Bernini e a quella del fratello Luigi. Sulla base di inediti riscontri documentari di estrema rilevanza e di un’originale lettura iconografica nel 2011 pubblica un volume monografico sulla decorazione seicentesca della chiesa romana del SS. [...]

Leandro Cassarà

Leandro Cassarà, classe 1990, a 12 anni, accanito lettore di libri horror per ragazzini, si appassiona alla scrittura di tale genere. Mentre frequenta la II Media, consegue il 2° premio partecipando al concorso letterario fra le scuole medie di Nettuno sul tema "Chi mi ama mi aiuta". In III Media recita nel film lungometraggio Ali Spezzate-anche i tossici vanno in paradiso, nel quale interpreta uno dei tre protagonisti. Ha seguito corsi di teatro e di regia cinematografica. Partecipa attivamente a progetti di volontariato e di educazione alla legalità presenziando a conferenze presso scuole, associazioni e istituti, recitando brani e poesie tratti da testi che si occupano del sociale. Pratica la disciplina sportiva del taekwondo: nei campionati interregionali 2010 ha conseguito la medaglia di bronzo. Attualmente frequenta il V anno del liceo scientifico “G.B. Grassi” di Latina.

Leona Epure

Mi chiamo Leona. Epure Leona. Un nome che mi descrive perfettamente. Un’anima guerriera, nonostante tutta la sua leggerezza. Forte e melanconico. Sono nata in Romania e da poco condivido i miei pensieri in italiano. Questa mia capacità di poliglotta mi ha permesso di aprirmi mentalmente e accendere la mia creatività. Questa raccolta è un viaggio alla scoperta di me stessa: capire le mie incertezze, diventare amica delle mie paure, accogliere le speranze. Inoltre, trasmette una dolce e profonda ansia provata da una giovane adolescente che sta per iniziare la sua strada molto desiderata verso la vita.

Lidia Morelli

Dopo “Uomini d’ammaestrare”, “Lui” è il mio secondo viaggio di testa! Foggiana di nascita e romana di adozione, vivo proprio tra i vicoli di Trastevere che racconto. È qui che sperimento la vita mettendomi in gioco su palcoscenici di teatri e studi radiofonici. Dopo una laurea in giurisprudenza e un vano tentativo di accostarmi a professioni “serie” ho capito che avrei dovuto dedicarmi a gioire della vita, a rincorrere sogni che testardamente e in parte ho esaudito, spaziando dalla moda all’arte della comunicazione.

Liliana Ferro

Lilliana Ferro ha insegnato per trentotto anni italiano e storia nelle scuole medie superiori, è socia fondatrice del Centro Donna Lilith di Latina, in cui ha coordinato per dodici anni il Gruppo di Ricerca Didattica della Differenza. Ha pubblicato: il romanzo ...lo qual dovea Penelopé far lieta..., Edizioni le Tracce, 2001, Pescara, che ha ottenuto il Primo Premio Nazionale J. Prevert come romanzo inedito nel 2001 e il Primo Premio Nazionale di Scrittura Femminile del Paese delle Donne nel 2002; nel 2006, in occasione del ventennale del Centro Donna Lilith di Latina, la raccolta di poesie Abbiamo tutte vent’anni, edizione Moderata Durant; nel 2009, insieme ad Anna Maria Tomassini, Guerra totale e resistenza senz’armi. Lavori di memoria sul secondo conflitto mondiale, edizione Levante.

Lorenzo Triolo

Lorenzo Triolo, vive a Valcanneto, una frazione residenziale di Cerveteri dove si è trasferito da Roma nel 2005 in cerca di tranquillità e aria un po’ più salubre. Di origine siciliana, nato per l’appunto a Letojanni, teatro della maggior parte delle storie qui narrate, si è trasferito giovanissimo con la famiglia a Roma dove si è laureato in Chimica Industriale e ha compiuto una buona parte del suo percorso professionale, completato nella splendida Lucca come dirigente per dieci anni in una multinazionale del settore cartario e cartotecnico. Da quando è in quiescenza, benché di formazione tecnico-scientifica, ha dato libero sfogo ai suoi interessi artistici cimentandosi con impegno nella pittura e nella scultura, presentando i suoi lavori in mostre personali e partecipando a numerose collettive. Non si è fatto mancare un’incursione nel campo di Calliope e Melpomene, prendendo parte ad un coro polifonico e recitando a teatro per qualche anno in [...]

Luca Ferrari

Luca Ferrari nasce a Roma il 10/06/1977 e vive attualmente a Londra. In Gran Bretagna ha conseguito la laurea in Documentary Photography all’University of Wales, Newport. Giovanissimo si reca due volte in Kosovo come freelance per lunghi periodi. Con il reportage tratto da queste esperienze vince nel 2001 la borsa di studio “Enzimi segnali di vita” - iniziativa culturale promossa dal Comune di Roma - ed inizia il suo lavoro di ricerca e di documentazione fotografica a Rebibbia. Dal 2003 si interessa concretamente della situazione politica e sociale dell’Africa dell’ovest ed in particolare della Sierra Leone, e realizza un reportage con il quale vince il premio Reginald Salisbury Photographic Award (University of Wales, Newport), il Primo Premio Studenti del prestigioso Observer Hodge Award (indetto dal settimanale The Observer) ed è stato “commended” allo Ian Parry Scholarship (indetto dal Sunday Times con il patrocinio di Don McCullin). É stato inoltre selezionato [...]

Lucia Viglianti

Lucia Viglianti e Marina Tufo autrici e registe teatrali, da molti anni si occupano di ricerca teatrale, attraverso l’invenzione, la scrittura e la realizzazione di spettacoli teatrali, oltre che dell’educazione ai linguaggi artistici. Tra il 1981 e il 1995 hanno preso parte a diversi spettacoli di Claudio Remondi e Riccardo Caporossi, tra i massimi esponenti del teatro contemporaneo italiano. Nel 1987 hanno fondato l’Acta Teatro (www.actateatro.it), a cui collabora Renzo Viglianti, grafico e ludotecario.

Luciana Scarcia

Luciana Scarcia (Taranto 1950) vive a Roma e insegna dal 1975. Svolge attività di ricerca, progettazione e formazione su scuola e educazione degli adulti. Dal 2002 al 2007 ha insegnato nella Casa Circondariale di Roma - Rebibbia.

Luciano Garibaldi

Luciano Garibaldi, giornalista professionista, ha collaborato con il settimanale Tempo, con il Corriere Mercantile di Genova, con Il Giornale di Indro Montanelli, con Avvenire, è stato inviato speciale del settimanale Gente, di cui diventò caporedattore centrale, ruolo che ricoprì anche nel quotidiano La Notte, è stato editorialista de L’Indipendente e poi de il Giornale. Collabora con le testate Studi Cattolici, Il Sussidiario, Riscossa Cristiana, Storia in Rete. Autore di oltre quaranta libri di Storia, tra cui Un secolo di guerre (2OO1), tradotto in otto lingue. Autore del noto La pista inglese (tradotto per Enigma Books di New York in Mussolini: the Secrets of his death), in cui per primo, oltre, vent’anni fa teorizzava la responsabilità britannica sull’omicidio di Mussolini e della della Petacci. Tra i suoi lavori più noti ci sono Mussolini e il professore. Vita e diari di Carlo Alberto Biggim (Mursia), L'altro Italiano. Edgardo Sogno: sessant’anni di antifascismo [...]

Lucrezia Romussi

Lucrezia Romussi nasce il 24 ottobre 2000 ad Asti e frequenta il liceo classico. A cinque anni, come allieva del fotografo M° Ando Gilardi, è la protagonista della mostra d’arte dal titolo “Scarabocchio digitale”. Da sempre innamorata dell’arte in ogni sua forma e manifestazione (soprattutto per quella scritta e filmata), realizza alcuni cortometraggi (tra cui uno in occasione di Expo 2015, alcuni dei quali trasmessi sul canale YouTube “Qualche volta capita”) e intervista alcuni personaggi televisivi come Ricky Tognazzi, Diego Dalla Palma, Carlo Leva, Ludovico Fremont e Valeria Straneo. In qualità di autrice, realizza la canzone “Mediterranea”, scrive una sceneggiatura che prossimamente darà origine a uno spettacolo teatrale e gestisce, per un periodo, i social relativi allo sviluppo di una trasmissione di intrattenimento, in onda sulle reti Mediaset. Collabora con il blog www.colpidiscena.it dello sceneggiatore Alessio Billi. Riceve nel 2016 la menzione speciale per il premio INVES.

Luigi Boggia

Luigi Boggia è nato a Piedimonte Matese nel 1919. Laureato in Scienze Agrarie, iniziò la sua attività professionale nel 1951 net Corp Forestale dello Stato, dopo aver superato il pubblico concorso ed il corso biennale di specializzazione in Scienze Forestali presso l'università di Firenze. Svolse le mansioni della carriera direttiva nelle sedi di Matera, Terni, Roma, Frosinone. Nel 1964 fu nominato capo divisione presso la Direzione Generale delle Foreste, nel 1970 fu nominato Ispettore Generale e poi Dirigente Superiore. Dal 1982 svolse le funzioni di vice direttore generale. E' stato membro del comitato tecnico-ammi-nistrativo del Magistrale del Po, membro del Consiglio Superiore dell'Agricoltura e Foreste e membro del Consiglio di Amministrazione del Corpo Forestale dello Stato. Nominato socio dell'Accademia Italiana delle Scienze Forestali nel 1971, nel 1993 ne divenne consigliere. Iniziò la sua attività pubblicistica nel 1969 sulla rivista "Notiziario Forestale e Montano" periodico dell' Unione Forestale d'Italia per poi [...]

Luigi Cassioli

Luigi Cassioli è nato a Roma nel 1951. Arruolato col Corso Nibbio 3°, ha frequentato il ciclo di studi in Accademia Aeronautica, al termine del quale è stato insignito della “Sciabola d’onore”. Assegnato nel 1978 al 4° Stormo Caccia Intercettori, ha conseguito la qualifica di “Combat ready” su velivolo F104S. Nel 1982 è stato inviato presso la U.S. Naval Test Pilot School di Patuxent River, Maryland, dove ha conseguito la qualifica di Pilota Collaudatore Sperimentatore. Come tale al Reparto Sperimentale Volo fino al 1988, quando, col grado di ten. colonello ha lasciato il servizio attivo. Assunto nello stesso anno dalla Società di Costruzioni Aeronautiche G. Agusta, ha ivi svolto per oltre 22 anni le mansioni di pilota collaudatore sperimentatore ed è stato per oltre dieci anni “project pilot” dell’elicottero d’attacco A129 “Mangusta”. Cassioli Luigi, ora in pensione, è laureato in Scienze Aeronautiche ed ha all’attivo oltre 12.000 ore di volo [...]

Luigi Di Majo

Luigi di Majo è avvocato e personaggio televisivo italiano, avendo partecipato a famosi programmi a cominciare da “Chi l’ha visto”. È attore e regista sperimentando soprattutto il “teatro processuale”.

Luigi Giannelli

Nato a Parabita (Lecce) il 23 giugno 1960, è ispettore Superiore di Polizia Penitenziaria, in servizio presso la Casa Circondariale “Rebibbia Nuovo Complesso” Roma dal 1987. Ha inizialmente svolto, tra i tanti incarichi, anche quello di responsabile del Teatro collaborando con moltissimi registi agli allestimenti di numerose commedie, tra le più importanti: il Marat–sade regia di Antonio Campobasso 1989 – L’Esperimento regia di Giacomo Piperno 1996 – Commedianti regia di Anna Lezzi 1997. Ha portato in scena, in alcuni teatri italiani e in 29 Istituti Scolastici del Lazio, Lettera a un giovane detenuto di cui è autore e regista 2008-2009. Ha realizzato alcuni cortometraggi e videoclip tra cui Sono in carcere e siete venuti a trovarmi premio Giubileo 2000 del vicariato di Roma. Benemerito del Calcio, riconoscimento conferito dal C.R.L. – L.N.D. – F.I.G.C.

Luigi Rapisarda

Luigi Rapisarda Siciliano, vive a Roma. È avvocato. Suoi scritti: “Il neocomunismo di Grillo”; “Un premier in leasing, insidia per Mattarella”; “Le imprese politiche del moderno Odisseo”, pubblicati sul quotidiano on line “L'Opinione”.

Mara Ambrogio

Mara Ambrogio, nata a Sanremo nel 1967, madre di due figli (Anna e Giovanni, vive a Bordighera, in provincia di Imperia. Laureata in pedagogia, insegnante di Lettere nella scuola media, per quattro anni è stata docente al Centro Territoriale Permanente Scuola Media “G. Boine” di Imperia, nei corsi di scuola media serale e alla Casa Circondariale della stessa città, dove ha tenuto anche un laboratorio di scrittura creativa.

Mara Macrì

Mara Macrì, giornalista professionista, scrittrice e saggista. E’ laureata in Psicologia e Sociologia. Specializzata in Comunicazione Dinamica, Sociologia delle Religioni, Scienza della Comunicazione e Relazioni Internazionali. Inizia la sua intensa attività con la ricerca universitaria, occupandosi contemporaneamente di stampa estera e scientifica. In seguito viene inserita tra i professional ufficiali di agenzie ONU – FAO PAM FIDA - per lo studio e la realizzazione di programmi di sviluppo sostenibile e alimentare nelle aree disagiate. Svolge la professione giornalistica conoscendone ogni canale informativo, dalla radio (trasmissioni d’intrattenimento sociale) alla carta stampata (scrive per testate italiane e straniere) dalla televisione (Rai Speciali del Tg 1 reportages e inchieste) a consulenze specialistiche in programmi di vasto ascolto, all’attualissimo giornalismo on line. Divisa tra l’amore per la ricerca e il giornalismo collabora, compatibilmente alla professione, con Università italiane e straniere per l’insegnamento della Comunicazione Multimediale e dei Nuovi Culti. Nel 1995 ha fondato l’Istituto [...]

Marcello Caliman

Laureato in Giurisprudenza presso l’Università Federico II di Napoli. Giornalista accreditato presso la CEI. Capo Ufficio Stampa dell’Arcivescovo di Gaeta e responsabile del settimanale diocesano Il Dialogo; direttore dei periodici on line Amici di Gaeta Città d’Arte e di Forum e coordinatore della redazione del Golfo del quotidiano Il Nuovo Territorio. Pubblica articoli e saggi dal 1980. Da sempre impegnato nella società civile, presidente regionale emerito di Italia Nostra, e dal 25 maggio 1991 diacono permanente, ordinato presso l’Arcidiocesi di Gaeta. Ha pubblicato nel 1989 il suo primo libro per l’AAST di Minturno-Scauri dal titolo “Una fanciulla di nome Albina, la santa di Scauri – Da Tremensuoli a Scauri una Comunità in cammino”. Nel 2001 ha pubblicato per Edizioni Cassino “I Borbone – Viaggio nella storia e nei luoghi” in occasione della Journées Européennes du Patrìmoine con il patrocinio della Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio del [...]

Marcello M. Giordano

Roma, New York e Buenos Aires sono le metropoli che hanno profondamente influito sulla formazione culturale e professionale di Marcello Massimo Giordano. Nato a Roma il 23 novembre 1942, ha terminato gli studi quando decise di abbandonare la Facoltà di Scienze Statistiche all’Università de La Sapienza molto prima del conseguimento della laurea. Per recarsi a New York, con l’intento di approfondire la conoscenza del management delle maggiori gallerie d’Arte moderna di Manhattan e dare inizio a una lunga attività di imprenditore, promoter e organizzatore di eventi d’Arte contemporanea, in Italia e all’estero. Studioso di storia e cultura latino-americana, dal 1988 al 1998 ha soggiornato per lunghi periodi a Buenos Aires, operando come giornalista free-lance e consulente privato per la costituzione di joint-venture tra imprese italiane e sudamericane. Nel 1993 è stato nominato coordinatore della selezione nazionale argentina per la Biennale di Venezia. A Roma è stato uno dei soci fondatori [...]

Marco Fagiolo

Marco Fagiolo nasce nel quartiere di Trastevere, “er core de Roma”, l’ultimo giorno di primavera del 1956, dopo la storica nevicata che imbiancò la città. Il padre andò a prenderlo con il pullman col quale lavorava come conducente, poiché non possedeva ancora un’ autovettura, ma solo una moto, Galera Saturno 500. Non potendo fare manovra negli stretti vialetti dell’ospedale San Camillo, fu costretto a uscire dal cancello dell’obitorio! “Tutti prima o poi ci entrano, io ci sono già uscito! Che non mi cerchi la porca!”. Così ama dire l’autore anche se, quel 13 marzo 1990, a Tenerife, sarebbe stato meglio che l’avesse trovato. Quel giorno la rapina al furgone blindato della Brink’s Securmark di Santa Cruz, segnò il suo destino. Il 9 gennaio 1991 è stato arrestato a Roma, ancora oggi, nel 2007, è detenuto nel carcere di Viterbo e sul suo certificato di detenzione il fine pena è: 31 [...]

Marco Grossi

Marco Grossi è laureato in Storia e critica del cinema e ha conseguito un Master in “Museologia, gestione e valorizzazione dei beni culturali”. Organizzatore culturale e studioso di cinema, è stato consulente del Centro Sperimentale di Cinematografia, ha al suo attivo conferenze in Italia e all’estero e dal 2002 è direttore artistico del FONDIfilmFESTIVAL. Autore di saggi, interviste e articoli per volumi collettanei e riviste specializzate, è Segretario dell’Associazione Giuseppe De Santis, per la quale cura con Virginio Palazzo la collana dei «Quaderni». Ha pubblicato, tra gli altri, «Giorni d’amore. Un film di Giuseppe De Santis tra impegno e commedia» (con G. Spagnoletti) (Lindau, 2004), «Alle origini del Neorealismo» (con J.A. Gili) (Bulzoni, 2008), «Giuseppe De Santis. La trasfigurazione della realtà» (CSC, 2007; CSC/Edizioni Sabinae, 2017).

Marco J. Moon

Marco Zauro (alias M. J. Moon), nasce a Verona nel 1969. All’età di 14 anni, lascia gli studi per entrare nel mondo del lavoro. A 18 conosce Marilena, la donna della sua vita, con la quale si sposa ed ha una bambina di nome Aurora. I suoi passatempi preferiti sin dall’adolescenza, sono il gioco degli scacchi e la lettura di romanzi fantasy. Successivamente, per diletto, inizia a creare storie inerenti al favoloso mondo fantasy. Con l’avvento di Internet, scopre la passione per i computer ed in particolare per i giochi di ruolo ed i browser game. In uno di questi, fa la conoscenza di D.S. Walker con il quale stringe una forte amicizia. Accomunati dalla medesima passione per i regni della fantasia scrivono l’opera intitolata La leggenda della dama splendente. Attualmente stanno lavorando al secondo libro della serie.

Marco Marzilli

Marco Marzilli nasce a Ceprano (FR) il 14 agosto del 1963 e sin da giovanissimo si interessa a tutto quel che riguarda la storia della Seconda Guerra mondiale. All’inizio degli anni ’90 approda al suggestivo mondo del collezionismo uniformologico, non senza prima essersi cimentato nell’ambito di quello modellistico a tema. Nel 1991, è tra i co-fondatori dell’Associazione “Historia - Storia & Militaria”, che si occupa dello studio degli eventi bellici avvenuti sul fronte della Linea Gustav. L’ Associazione si occupa dell’organizzazione di eventi di grande rilievo come l’esposizione rievocativa di Cassino del 1994 (in occasione del 50° Anniversario della battaglia) e la pubblicazione dei volumi Vallerotonda 1943-1993, la battaglia delle Mainarde e Cassino 1944-1994, ambedue per l’Editore Iter di Subiaco. Sempre nel 1994, collabora con la RAI durante la realizzazione del documentario “Montecassino addio!”, andato in onda nel novembre 1996 su RaiTre nell’ambito della trasmissione “Mixer”. Parallelamente a tali attività, [...]

Marco Pucci Catena

Marco Pucci Catena, nato a Roma, dopo aver conseguito la maturità superiore e frequentato il Conservatorio di Musica “Licinio Refice” di Frosinone, ha perfezionato i suoi studi musicali con il tenore Alfredo Kraus ed il baritono Sesto Bruscantini. Nel 1981 inizia la collaborazione con un teatro d’avanguardia di Roma, partecipando in veste di attore ed autore. Nel 1989 debutta come tenore a Spoleto e fino al 1997 esegue concerti e rappresentazioni lirche, sotto la direzione di grandi direttori d’orchestra quali R. Bonynge, A. Lombard, E. Mazzola, G.G. Raht, S. Argiris e registi quali Hugo de Ana, M. Bolognini, A. Fassini, G. Cobelli. Dal 1994 inizia ufficialmente la sua carriera di regista di opera lirica che lo vede protagonista nei maggiori teatri internazionali: Kammeroper di Vienna, Opera Academy di Philadelphia, Arena di Verona, Teatro Donizetti di Bergamo, La Fenice diVenezia, Teatro Nazionale di Belgrado, Teatro di San Carlo di Napoli, Teatro [...]

Margherita Pontecorvo

Nasce nel 2000, a Roma, e di quell’anno del nuovo millennio porta in sé tutta l’energia, le aspettative e le promesse che, una dopo l’altra, si stanno avverando. Sportiva a livello agonistico, negli ultimi due anni conquista ben due finali italiane della Coppa Free di Pattinaggio Artistico su Ghiaccio. Con la stessa volontà dimostrata nel quotidiano allenamento, si applica negli studi, nelle amicizie e in tutte le attività ove intraveda una sfida. Ma la lettura ed il disegno sono i suoi chiodi fissi.

Maria Armellino

Maria Armellino è nata a Fossano (Cuneo) da padre piemontese e madre irpina; dopo aver vissuto ad Alessandria, Genova, Roma e provincia e, in gioventù, all’estero, risiede da oltre vent’anni a Latina. Ha seguito studi classici nel prestigioso Liceo “Giovanni Plana” di Alessandria, ha quindi coltivato studi di Filosofia, Pedagogia e Lingue Straniere, conseguendo il Professorato di Francese presso l’Alliance Francaise di Parigi e il Certificat de Psychologie Générale all’Università della Sorbona. Si è dedicata all’insegnamento e alle collaborazioni giornalistiche, curando tra le altre la rubrica di psicologia “Conosci te stesso” sul settimanale “Lazio Sera”. Ha fatto parte del Consiglio Direttivo della Biblioteca Comunale di Santa Marinella, organizzando lo svolgimento di iniziative culturali. Ha quindi ampliato i suoi interessi nel campo della ricerca storica e letteraria, collaborando con il periodico culturale latinense “Elicona”, con il mensile di Roma “Lazio ieri e oggi”, con le riviste “Le Muse” di Reggio Calabria [...]

Maria Claudia Di Paolo

Laureata in Giurisprudenza all’Università di Roma “La Sapienza” con specializzazione in Criminologia Clinica e Psichiatrica Forense, dopo aver svolto i primi anni di carriera nel settore pubblico, nel 1977 entra a far parte dell’Amministrazione Penitenziaria. Dal giugno 2011 è Provveditore Regionale del Lazio. Collaboratrice di diversi Direttori Generali, ha curato l’istituzione dell’Ufficio Pubbliche Relazioni, partecipando a numerose missioni all’estero. Autrice di studi sul settore penitenziario, ha lavorato nel carcere di Regina Coeli come vicedirettrice per molti anni ed ha poi collaborato con il Capo del Dipartimento.

Maria Cortellessa

Maria Cortellessa è nata a Roma nel 1938 e da sempre vive nella Capitale. Sposata e madre di tre figli, ha anche tre nipoti. Casalinga dedita alla famiglia, ha seguito e sostenuto negli anni con passione e interesse il marito Anselmo Testi nel suo percorso artistico di poeta. Amante della letteratura e della pittura, da circa otto anni ha scoperto la propria vena poetica dando voce al suo ricco mondo interiore. Autrice della raccolta poetica “Incensi esoterici” (Armando Siciliano Editore), Maria Cortellessa è oggi alla sua seconda pubblicazione.

Maria Grazia Colombo

Maria Grazia Colombo pittrice e scrittrice, si è dedicata con passione anche alla scenografia e al teatro. I forti temi sociali che affronta rappresentano una realtà scomoda, che troppe volte si vorrebbe nascondere voltando la faccia dall’altra parte. “Per credere ancora nell’umanità, bisogna volare. L’attimo in cui planerò, sarà per morire”, afferma l’autrice. Il suo obiettivo è di scrivere pensieri spontanei, liberi e istintivi, scaturiti dalla ribellione, dalla rabbia, dalla tristezza, dalla violenza, dal dramma, insomma, degli ‘ospiti’ della stanza morta, che sono vissuti e scomparsi (o ancora sopravvivono), nuotando disperatamente “contro corrente” senza trovare la barca di salvataggio che li avrebbe potuti trarre in salvo. “Il mio successo interiore sarà dunque unicamente quello di essere riuscita a scrivere sì con la mia penna, ma con il loro cuore”.

Maria Luisa Giachetti Del Punta

Maria Luisa Giachetti nasce a Cascina (in provincia di Pisa) e vive a Roma. Lasciò l’insegnamento per dedicarsi al marito Veniero Del Punta e ai figli Sonia e Stefano in modo totale. Questa decisione la rese felice specialmente dopo la nascita di Valerio, il suo unico nipote. Purtroppo la sua vita si spezzò repentinamente quando rimase sola, così s’inventò un nuovo modo di vivere: la Nuova Acanto (un’associazione culturale di cui è socia), il teatro e anche lo scrivere sperando nella benevolenza di chi leggerà i suoi racconti..

Maria Nelide Longo

Nasce a Foggia nel 2000 da genitori artisti entrambi musicisti cantanti lirici. Cresce circondata da amore e cultura, sviluppando uno spiccato senso artistico. Studia pianoforte dall’età di sei anni e vince il suo primo concorso pianistico all’età di 8 per la categoria “Giovani Talenti” che si svolge ogni anno nella città di Trani. Molto brava a scuola, esprime giorno dopo giorno sempre più la sua propensione per la scrittura tanto da arrivare a comporre all’età di soli sette anni dei brevi racconti un po’ surreali raccolti in un volumetto dal titolo “Piccoli racconti di latte” (il volume è stato promosso dall’associazione musicale Bel Canto e divulgato nella sua scuola elementare “Piccolo Seminario” della città di Foggia) i suoi genitori hanno voluto raccogliere questo suo primo piccolo frutto prodotto dalla sua penna infantile con l’augurio amoroso per il suo futuro di scrittrice. Ha dimostrazione di ciò ha in pubblicazione il suo [...]

Maria Pia Pompili

Maria Pia Pompili (Mapi), nasce nel popolare quartiere romano di San Giovanni nel dicembre del 1948. Lavoro privato e all'lstat per 40 anni con, nel frattempo, tante passioni, da cui sono nate sane amicizie: pallacanestro, poesia, politica, sindacato, sociologia, orientamento scolastico e professionale, training autogeno, consulenza familiare, grafologia, disegno, Feldenkrais, MetaMedicina, EFT, focusing e, finalmente, dulcis in fundo: nonna di Anna e Sara che sta per arrivare. Ha collaborato alla nascita dell'Associazione Solidai e a turi'oggi fa parte del Movimento delle Donne in Nero per la Pace, simpatizzante de "La Comune" ed ultimamente ha aderito al M.A.I. (Movimento d'Avanguardia Arte Inessente). Ora, a 66 anni, pubblica le sue riflessioni/poesie, scritte a intervalli più o meno lunghi, dal 1963 ad oggi.

Maria Procino

Specialista di archivi personali contemporanei e studiosa di storia del teatro e di storia delle donne, si occupa di diaristica e ha numerose pubblicazioni all?attivo. Collabora con istituzioni e centri studi a ricerche e guide alle fonti e a progetti di recupero e valorizzazione di archivi e personalità artistiche. Ha pubblicato il volume Eduardo dietro le quinte. Un impresario capocomico attraverso cinquant?anni di leggi, sovvenzioni e censura 1920-1970 (Bulzoni, 2003). Con Paola Ermenegildo ha curato Diario di bordo. Viaggio attraverso la tempesta, volume realizzato dai detenuti attori del reparto G12 AS di Rebibbia N.C. (Gielle Grafica, 2006).

Marina Binda

Laureata in giurisprudenza all’Università Sapienza di Roma con la votazione di 110/110, ha svolto la pratica forense presso lo studio legale Pannain di Roma. Iscritta all’Albo Avvocati dell’Ordine di Roma dal 1993, è stata associata dello studio legale Bernasconi–Binda fino al 30 giugno 2000. Dal 1° luglio 2000 è avvocato dipendente di un ente pubblico ed è iscritta nell’elenco speciale avvocati pubblici dell’Ordine di Roma. È autrice di numerose pubblicazioni di diritto amministrativo, diritto civile e diritto delle assicurazioni su riviste scientifiche e su siti istituzionali. È docente della Scuola Forense presso l’Ordine degli Avvocati di Roma per la materia di diritto amministrativo ed ha tenuto numerose lezioni per la Scuola stessa e per il corso cassazionisti. È relatrice in numerosi convegni, master e seminari tenuti presso la Corte di Cassazione, il Consiglio di Stato, la Corte di Appello di Roma, il Tar Lazio, l’Università Sapienza di Roma, l’Università LUMSA, [...]

Marina Pucciarelli

Marina Pucciarelli è dottore di ricerca in SToria linguistica dell'Eurasia. Assegnista di ricerca per quattro anni in seno al progetto Testimonianze dialettali nel Maceratese (dialetto.unimc.it), è ora docente a contratto di Dialettogia italiana e Etnolinguistica presso l'Università di Macerata. Si occupa dei fenomeni di armonia vocalica dei dialetti dell'area maceratese e di pidgin nigeriano letterario. Nell'ambito del suddetto progetto di ricerca ha già curato insieme con Agostino Regnicoli "... Lì comincia 'na vallata che pare un budéllu..." Testimonianze dialettali delle Alte Valli del Potenza e dell'Esino, Comunità Montana delle Alte Valli del Potenza e dell'Esino, San Severino Marche, 2006.

Marina Tufo

Lucia Viglianti e Marina Tufo autrici e registe teatrali, da molti anni si occupano di ricerca teatrale, attraverso l’invenzione, la scrittura e la realizzazione di spettacoli teatrali, oltre che dell’educazione ai linguaggi artistici. Tra il 1981 e il 1995 hanno preso parte a diversi spettacoli di Claudio Remondi e Riccardo Caporossi, tra i massimi esponenti del teatro contemporaneo italiano. Nel 1987 hanno fondato l’Acta Teatro (www.actateatro.it), a cui collabora Renzo Viglianti, grafico e ludotecario.

Mario Buffone

Mario Buffone, classe 1949, abruzzese di nascita (da Balsorano, in provincia dell’Aquila, romano di adozione, per 32 anni ha governato il traffico dalla famosa “Pedana” di Piazza Venezia. Più fotografato dai turisti del Colosseo, famoso all’estero dopo i servizi della CNN, “ossequiato” per i suoi modi gentileschi definiti da direttore d’orchestra, dai personaggi che si trovavano a passare per la Piazza quali Alberto Sordi, Sandro Pertini, Renato Zero e Giovanni Paolo II. Sin da bambino era affascinato dalla divisa del Vigile Urbano, quello che affettuosamente è apostrofato dai romani veraci come “Er Pizzardone”. Questa è la storia della sua vita e dell’amore per la sua “Pedana”.

Mario Martino

Mario Martino, meglio conosciuto in alcuni salotti letterari cittadini, è un poeta vernacolare che è riuscito, con la sua passione per la ricerca letteraria, a realizzare, oltre che poesie di grande sentimento e di fine satira, anche commedie in dialetto catanzarese di grande forza, vitalità e simpatia. Sino ad ora il teatro popolare calabrese ha ricevuto poca attenzione da parte delle nostre Istituzioni che dovrebbero alimentare con costanti sostegni economici questi nostri pregevoli commediografi. Bisogna ricordare che la perdita di Ciccio Viapiana e di Nino Gemelli, due veri pilastri della commedia vernacolare locale, è stata terribilmente dolorosa per chi conosceva la forza, la fecondità e la genialità delle loro commedie.

Mario Scaffidi Abbate

Mario Scaffidi Abbate, nato a Brescia il 18 gennaio 1926, ha esordito nella letteratura e nel giornalismo nel 1946, scrivendo articoli per il Corriere di Calabria e il Giornale di Sicilia e pubblicando un saggio Sopra un’ode di Orazio e un poemetto, La Virtù. Laureatosi in Lettere classiche, nel 1950 si stabilì definitivamente a Roma dove ottenne un incarico al Convitto Nazionale e successivamente, vinto il concorso, la cattedra d’Italiano e Latino nei licei statali, insegnando al Plinio Seniore e al Castelnuovo. Ha collaborato a diversi programmi radiofonici della RAI con sceneggiati di carattere storico (Le svolte della Storia, I grandi antagonisti, Al tempo di…) e linguistico (La parola alla parola! e Parole alla sbarra, in cui ha dato voce alle parole stesse raccontandone la storia), nonché alla Terza Pagina del settimanale televisivo Trentaminuti giovani. Ha fatto parte del “Comitato Ministeriale per la salvaguardia della lingua italiana” (insieme a Tullio [...]

Mario Tidei

Mario Tidei è nato a Roma e ha lavorato presso un noto Istituto di Credito dove per più di dieci anni ha ricoperto la funzione di responsabile della comunicazione e dei supporti audiovisivi. In tale veste ha collaborato come autore, regista ed intervistatore alla realizzazione di spot televisivi di taglio giornalistico per trasmissioni Mediaset ed emittenti televisive regionali. Ha vinto premi letterari e di poesia e ha collaborato con articoli umoristici e di costume al “Giornale d’Italia” e alla rivista “Il Tennis Italiano”. Ha scritto soggetti e sceneggiature e ha avuto esperienze come consulente di produzione in spettacoli teatrali e cinematografici. Sempre con la Herald Editore, nei numeri della collana “Per non dimenticare”, è prossima la pubblicazione di “Carissima Giuggi – Lettere da Campo Yol”, libro che prende lo spunto dalle lettere di un prigioniero di guerra in un campo di prigionia inglese per inquadrare quell’esperienza nel contesto storico di [...]

Mary Carmen Pes

Mary Carmen Pes nasce a Genova il 10 luglio del 1996 e cresce a Ossi, in Sardegna. Nel 2015 ha conseguito la maturità al Liceo Artistico “F. Figari” di Sassari. All’età di 10 anni scopre di avere una malattia rara, la Siringomielia. Coma Profetico è il suo primo romanzo scritto con la sorella Rita, racconta della sua malattia, cosa ha provato quando l’ha scoperta, e cosa prova oggi nell’affrontarla.

Maurizio Brilli

Maurizio Brilli è nato ad Aprilia in provincia di Latina il 22 gennaio del 1954, in una nota famiglia borghese della cittadina pontina, vive l’infanzia e la giovinezza tra studio e sport. A 18 anni consegue la maturità artistica da cui acquisisce quegli elementi che gli saranno utili per le brevi e successive esperienze artistiche; infatti, in età matura realizzerà alcune opere musive come: “Veloce verso la Vitto-ria”, “Andrea Tafi Campione d’Italia”, “Medusa”, “Paolo Sarpi”, “Il Gabbiano”, “Coca Cola”, “Giove e Danae”. Nel 1972, al culmine di una brillante carriera sportiva (da più di un lustro è tra i più forti atleti ciclisti del lazio), in rappresentanza del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, partecipa ad un campus allestito dal Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici di Monaco, dove sono ospitati giovani studenti atleti di tutto il Mondo. Quell’esperienza, vissuta nella tragedia del famoso attacco terroristico di un commandos palestinese contro la rappresentativa [...]

Maurizio Lanza

Maurizio Lanza, originario di Mondovì, ha prestato servizio nell’Aeronautica Militare congedandosi a domanda col grado di colonnello. Laureato in Scienze Politiche, è stato comandante per molti anni del 111° Deposito Aeronautica di Castello D’Annone, attualmente ricopre l’incarico di Reggente dell’Associazione Famiglie Caduti e Mutilati dell’Aeronautica (ANFCMA)-Sezione di Asti. Socio dell’Associazione Arma Aeronautica Sezione di Asti e del 111° Club Frecce Tricolori Astigiano, è stato autore, da solo o in collaborazione, dei seguenti testi di carattere aeronautico: In alto sulle loro colline, Pionieri ed eroi del volo di Asti e provincia (Umberto Soletti Editore, 2009); Gaspare Bolla, Cavaliere Perdutissimo (Umberto Soletti Editore, 2010); Natale Fiorito, l’aquila di Valfenera sui cieli di Malta (Umberto Soletti Editore, 2010); Giulio Palma di Cesnola, tra Caprilli, Baracca e D’Annunzio nei cieli della storia (Umberto Soletti Editore, Baldissero d’Alba, 2010); I Club Frecce Tricolori e la PAN (Umberto Soletti Editore, 2011); Romolo Manissero, la “Libellula Rossa”, [...]

Mauro Calandrino

Mauro Calandrino è nato a Roma e, da oltre dieci anni, svolge l’attività di Accompagnatore Escursionistico Nazionale per conto della Federazione Italiana Escursionismo. Ha curato le tracciature di parte del tratto laziale del Sentiero Europeo E1, dei sentieri dei Comprensori montani dei Ruffi, Tiburtini, Affilani ed Ernici e ha collaborato a diverse pubblicazioni escursionistiche. Da sempre appassionato frequentatore delle montagne italiane, è un esperto conoscitore dell’Appennino centrale.

Mauro Lottici

Mauro Lottici nasce a Milano il 15 febbraio del 1954 e, nel 1965, si trasferisce con la famiglia a Ceprano (FR). Grande appassionato di argomenti storico-militari, divide le attività ad essi legate con la sua professione di grafico pubblicitario, esperto di programmi di fotoritocco e composizione grafica editoriale. Più tardi si specializza nella ricerca di foto, testi e filmati di particolare interesse e rarità sulla battaglia di Cassino cosa, questa, che lo porta ad accumulare una notevole mole di materiale in larga parte raro e ormai introvabile. Nel 1991 lo troviamo nell'Associazione HISTORIA - Storia & Militaria, con la quale partecipa alle iniziative espositive ed editoriali promosse dalla stessa. Dal 1997 presta la sua consulenza per il Centro Museale di Piana delle Orme (LT), per la realizzazione del padiglione espositivo dedicato alla battaglia di Cassino, collaborando a svariate produzioni grafiche ed editoriali. Dal 2004 la sua attività si sviluppa anche [...]

Michaela Toti

Sono nata a roma il 27 dicembre 1968 da mamma infermiera e papà direttore delle poste. Prima figlia e nipote ho vissuto un'infanzia molto serena tra le coccole di tutti. Ho conseguito la maturità classica, poi purtroppo per seri motivi familiari ho dovuto abbandonare gli studi. Ho sempre lavorato come segretaria anche presso importanti Istituzioni (Senato). Questo è il mio primo libro scritto molti anni fa, dopo purtroppo un episodio molto doloroso della mia vita. Rimasto sempre nel cassetto, è uscito grazie alla mia carissima amica Daniela, che mi ha incoraggiato e supportato in ogni senso. Ora vivo nella periferia di Roma insieme al mio compagno e al mio bellissimo bambino, e insieme anche alla mia "cana" e a quattro gatti.

Michele Maddalena

Michele Maddalena nasce a Formia, l’8 dicembre 1940, sull’Appia, regina viarum. Per le vicende belliche, conobbe il padre solo dopo tre anni, al suo rientro dall’Albania. Ha vissuto la sua fanciullezza tra le macerie di Formia, lavorando, come apprendista falegname, già all’età di cinque anni. Dopo le Scuole Medie, studiò a Napoli e, subito dopo il diploma di perito industriale, iniziò ad insegnare. In pensione dal 1994 (ama definirsi “diversamente attivo”), impiega il suo tempo in ricerche di carattere storico, con particolare riferimento ai caduti formiani dell’ultima guerra, sia civili, che militari. Fortemente impegnato nel sociale, ha partecipato a diverse operazioni di soccorso (terremoti del Friuli, Irpinia, Gerano, L’Aquila, e inondazione di Crotone). Significative le sue lunghe marce per ricordare avvenimenti che segnarono la vita civile dell’Italia: nel 2004 per il ritorno di Trieste all’Italia; nel 2005 effettua l’attraversamento degli Stati Uniti per il 60° della fine della seconda guerra [...]

Monica Militello Mirto

Mi presento. Sono Monica Militello Mirto e vivo nel soleggiato capoluogo siciliano. Moglie e mamma a “tempo pieno”, oltre al dedicare il mio tempo alla famiglia, tre cani, due criceti e una cocorita, coltivo anche una grande passione per la scrittura. Avevo circa 13 anni, quando scrissi una storia utilizzando nomi del mondo floreale. Da quel momento, tranne che per un brevissimo e transitorio periodo, non ho mai smesso. Dedicavo pensieri (a volte veri poemi, in verità) per i compleanni o altri eventi. Nel 1985, in una fredda giornata d’inverno, ho scritto la mia prima favola ispirandomi ad alcuni “personaggi classici”, nati da quei grandi autori del passato ben più preparati di me sull’argomento. A questa ne seguirono altre con la differenza, però, che i protagonisti altri non erano che amici e persone a me care che, man mano, incrociavo sulla strada della mia vita. Così, dalla mia penna, nascevano [...]

Nicola Malizia

Nicola MALIZIA è nato il 3 Luglio 1930, si direbbe casualmente, presso il mini-scalo ferroviario di Nova Siri (MT), da genitori calabresi, quando il proprio padre esplicava servizio nel piccolo centro lucano, ma ha vissuto i suoi primi 20 anni in Calabria, da una sponda all'altra della Regione. Piccolo sognatore si appassiona fin da ragazzo all'Arma Azzurra, pur se esaltata dagli eventi, tragici e drammatici, della 2^ Guerra Mondiale, che ha subito sotto la martellante presenza dell'Aviazione Alleata. Nei frequenti spostamenti del genitore, ha frequentato, nei posti più belli dell'incantevole "sua terra" del Sud, gli studi classici, aspirando I'ingresso nell'Accademia Aeronautica, purtroppo sfuggitagli con il Corso Ibis 2 del 1950... per arruolarsi come volontario specialista nello stesso anno, con onore e vanto per avere indossato l'uniforme pii, bella delle nostre FF.AA. Dopo 9 mesi di Corso nella Reggia di Caserta, ove 6 stato assegnato alla Categoria di Armiere, la gioia [...]

Nicole Marinucci (in arte Jill Parker)

Nate e cresciute a Roma, Darcy e Parker cercano la loro ispirazione per racconti, libri, musica e disegni nel cuore della natura. Frequentano il primo livello della scuola di scrittura Omero per affinare il loro stile a quattro mani ed iniziano così il loro lungo viaggio nel mondo della scrittura.

Ornella Marigliani

Ornella Marigliani nasce a Terracina il 12 marzo del 1965. Infermiera professionale, da sempre appassionata degli animali e della natura, vive da diversi anni in una casa situata in uno dei posti più belli di Terracina. Da questo luogo è nata l’ispirazione per questo libro.

Paola Ermenegildo

La sua passione per il teatro la porta a fare esperienze in vari settori nel mondo dello spettacolo. Dapprima come assistente costumista con Raimonda Gaetani per il teatro di Luca De Filippo per poi passare alla fotografia di scena sempre per la Compagnia di Luca De Filippo, ma anche per Vincenzo Salemme e per gli spettacoli e concerti di Nicola Piovani. È stata assistente alla regia per Salemme e Piovani per gli spettacoli teatrali e le riprese televisive. Lavora a numerose edizioni della manifestazione Le Vie dei Festival nell?organizzazione teatrale e nella redazione della guida riguardante i programmi, curando soprattutto i rapporti con i festival di teatro in Europa. Dal 2003 collabora con Fabio Cavalli e con la Compagnia dei Liberi Artisti Associati con il teatro in carcere presso il N.C. Rebibbia.

Paola Milli

Giornalista professionista, laureata in filosofia, sociologia e lettere, ha scritto prevalentemente di violazione dei diritti umani, conflitti etnico-politici, carceri, arte e politica estera. Collabora con i quotidiani: America Oggi e Liberazione; con i mensili: Confronti, La voce delle voci e con la rivista di Praxis lacaniana "Intersezioni".

Paola Severini

Paola Severini, laureata in sociologia, giornalista professionista, autore televisivo, scrittrice, si occupa da sempre di comunicazione sociale. Consigliere dell’Agenzia Nazionale per le Onlus. Ha tre figli. Questo progetto nasce da una sua idea.

Paola Severini Melograni

Specializzata nella comunicazione sociale, dal 1981 al 1983 ha condotto la rubrica radiofonica "Punto d'incontro" della RAI dedicata ad argomenti di comunicazione ed handicap, sui quali ha tenuto una rubrica settimanale anche su Isoradio nell'estate 2000. Nel 1996 fonda la rivista "Angeli" sul terzo settore, che diventa il primo quotidiano sociale in Europa nel febbraio 2004,[1] ma dal quale viene estromessa senza divenirne il direttore.[2] A partire dal 2000 Severini ha scritto fino ad oggi alcuni editoriali per la rivista dei padri Passionisti l'Eco di San Gabriele.[3] (Da qui il libro "Care famiglie vi scrivo. Dodici anni con L'Eco di San Gabriele”, Edizioni Eco di San Gabriele, 2012) « Forse è troppo chiedere ai nostri politici o ai futuri nuovi politici uno stile di vita più parco e un comportamento che, non dico sia moralmente un assoluto modello, ma almeno non dia scandalo? » (Paola Severini, rubrica "L'opinione", marzo 2010[4]) [...]

Pasquale Ciampa

Pasquale Ciampa (Napoli, 1941), è avvocato penalista dal 1967. È stato consigliere della Camera penale di Roma e dell’Unione delle camere penali italiane. Ha partecipato come avvocato difensore a importanti processi penali, quali il processo per l’omicidio della modella Christa Wanninger; per l’omicidio di Mario Piave, per l’omicidio dei fratelli Menegazzo; per gli episodi terroristici di guerriglia comunista, per i fondi neri del Sisde e in numerosi altri. È stato inoltre sindaco di un paese dei Castelli romani. Nel 2006 è stato nominato Cavaliere della Repubblica per particolari benemerenze anche nel campo politico. Da giovane ha fondato e lavorato a riviste culturali, e tuttora collabora con la rivista “Gli oratori del giorno”. Ha già pubblicato L’orgoglio di una solitudine nel 2010; Dio c’era nel 2014 (nella piece teatrale con il titolo “Dio, Ritorna!”) e Discettando e poetando su un mondo tribolato nel 2018.

Patrizia Tufo

Patrizia Tufo ha insegnato Lingua e Letteratura Inglese nel Liceo Scientifico Statale “G. B. Grassi” di Latina e in altri istituti superiori della città e provincia. Nel Centro Donna Lilith è componente del Comitato Organizzativo e del Gruppo di Lettura per il quale recensisce sul sito web dell’associazione. Nel 2012-2013 ha partecipato al progetto europeo “No More Domestic Violence” intervenendo nei tre meeting che si sono tenuti a Haapsalu (Estonia), Formia (Italia) e Haninge (Svezia) sia in veste di traduttrice e interprete che come socia del Centro Donna Lilith. Traduce testi di argomenti artistici, socio-culturali e cinematografici.

Piero Pintus

Piero Pintus, prete romano, nato nel Principato di Monaco, scrittore giornalista, docente all'Istituto di Scienze dell'Opinione Pubblica dell'Università Internazionale PRO DEO, oggi LUISS, corrispondente inviato speciale dell'Osservatore Romano, direttore dell'Ufficio Stampa dell'Anno Santo 1975. Direttore dell'Agenzia di Stampa e della Stazione “Radio Obiettivo Romano”, membro della Commissione sulle Comunicazioni Sociali Sinodo Romano 1988, già Parroco della Basilica di San Lorenzo in Lucina. Tra le sue opere ricordiamo: "Vigilate et orate" (1960); "Strada dello Spirito" (1965); "Note di Cronaca Rivisitazione di un'Agenzia di Stampa" (1995).

Piero Rocchini

Piero Rocchini, psichiatra, psicoanalista, criminologo, giornalista. Consulente in Psicologia Clinica della Camera dei Deputati per nove anni, perito presso il Tribunale di Roma, ha svolto ricerche riguardanti la Psicologia Politica e gli sviluppi della società moderna in Italia e all’Estero. E’ professore presso l’I.P.A. di New York e direttore dell’Istituto Superiore di Psicologia Applicata. Nel 1992 ha pubblicato con buon successo “Le nevrosi del potere” (Editoriale Città del Libro; tradotto in spagnolo da Alianza Editorial nel 1994), nel 1994 il “Manuale di autodifesa del cittadino” (ed. Anabasi; Premio Trasparenza 1994 in Australia), nel 2003 “Onorevoli sul lettino” (Marco Tropea Editore; Premio Faber 2004 – Campidoglio, Roma).

Pietro Baldelli

Pietro Baldelli nacque a Candelora (PU) nel 1916. Figlio di mezzadri, frequentò la scuola elementare fino alla quinta classe, abbandonando gli studi a causa delle difficili condizioni economiche della famiglia. Nel 1935, alla morte del padre, andò a vivere insieme alla madre e al fratello Vittorio, sacerdote cui era stata nel frattempo affidata la parrocchia di Monte S. Maria. Nel 1937 prestò servizio militare di leva a Padova, venendo richiamato nel 1940 per la guerra sul fronte greco - albanese e nel 1941 su quello orientale in Russia, ove subì indicibili sofferenze. Tornato dalla ritirata in Russia nel 1943 fu congedato dopo tre mesi di convalescenza. Assunto come dipendente presso l’ospedale Civile S. Salvatore di Pesaro nel 1953, venne collocato a riposo nel 1976, anno in cui cominciò la sua attività di volontariato presso il locale Asilo Infantile Parrocchiale e come barelliere in aiuto degli ammalati sui treni bianchi dell’U.N.I.T.A.L.S.I. [...]

Pietro Cappellari

Pietro Cappellari, è nato a Latina nel 1975, risiede a Nettuno (Roma). Ricercatore della Fondazione della RSI – Istituto Storico di Terranuova Bracciolini, membro del Comitato scientifico del Centro Studi Militari e Testimonianze della RSI di Latina, Accademico e responsabile per la Regione Etruria (Italia Centrale) dell’Accademia Delia di Padova, Ufficiale riservista dell’Esercito Italiano, Comandante Sezione Carri Semoventi, insignito della Medalla de la Paz de Franco, laureato in Scienze Politiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma con una tesi in Storia contemporanea, Master dell’Istituto “Enrico Mattei” di Alti Studi sul Vicino e Medio Oriente, vincitore del premio di laurea “Tullio Zuliani” dell’Istituto Storico della RSI (2002), vincitore del 2° premio in Scienze Storiche “Prof. Marco Balzarini di Lusingano” (Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca” – L’Aquila, 2004), collaboratore della West Virgina University (USA), è stato coautore di Illustri nettunesi (Le Edizioni del Gonfalone, Nettuno 2004).

Pietro Vitelli

Pietro Vitelli è nato a Cori (provincia di Latina) nel 1937. Nel 1999 è stato insignito della onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana. È stato dirigente del Ministero delle Finanze e per decenni impegnato nella vita politica ed amministrativa: Sindaco di Cori, Consigliere e Assessore della Provincia di Latina; Consigliere e Assessore della Regione Lazio, Consigliere ed Assessore della Comunità Montana dei Monti Lepini; Consigliere comunale a Rocca Massina, Cisterna e Latina. Nelle istituzioni si è sempre occupato dei problemi di bilancio, di programmazione, assetto del territorio e sviluppo economico, dei problemi dell’emigrazione, dell’agricoltura e della promozione culturale. Impegnato sui temi della creazione degli Stati Uniti d’Europa, di una Europa unita, democratica, pacifica, solidale e federale per molti anni come membro del Consiglio e della Direzione nazionale dell’AICCRE (Associazione Italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa), ha partecipato a molti scambi d’amicizia e iniziative internazionali [...]

Pino Nazio

Pino Nazio, sociologo della Comunicazione, giornalista professionista e regista. È stato direttore di radio e tv locali, quotidiani, periodici e testate on line. Ha realizzato documentari, inchieste e spot di pubblicità sociale. Per dieci anni è stato inviato di Chi l’ha visto?. I suoi servizi sono stati trasmessi da Canale 5, Italia 1, Tmc, ha firmato, come autore, programmi per Rai 3 e La7. Ha insegnato Storia della radio e della televisione alla Scuola Superiore di Metodologia dell’Informazione e del Giornalismo Televisivo e Sistema giornalistico, spazi televisivi e politica alla LUMSA. Ha pubblicato, tra l’altro, Le parole della televisione, Il manuale del giornalista televisivo e Il chi è della TV.

Pino Rampolla

Da oltre trent’anni si occupa di fotografia. Ha iniziato l’attività di fotoreporter alla redazione del quotidiano Roma e successivamente è passato al Mattino di Napoli. Giovanissimo, si è trasferito a Roma, dove per molti anni è stato assistente personale di Pietro Pascuttini, maturando esperienze nel campo nella fotografia di cinema teatro e televisione. E’ risultato vincitore di numerosi concorsi fotografici nazionali: 1996 CONI per la migliore foto sportiva; 1997 concorso Agfa riservato ai giornalisti; 1999 concorso sul volontariato italiano. Nel 2001 è stato inviato dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano ad esporre un’immagine di sport, nella sezione arti visive del Museo di Roma in Trastevere, in occasione della mostra “100 e più anni di calcio nella capitale”. A maggio 2001 ha ricevuto a Roma, ala Mazzoniana della stazione Roma Termini, il premio speciale del concorso fotografico nazionale del tema “Il viaggio”, organizzato dall’associazione culturale Clemente Mosca. A giugno dello stesso anno, [...]

Raffaele Iorio

Raffaele Iorio, classe 1921, nasce a Grumo Nevano in Provincia di Napoli da Angelo e Maisto Carmela. Dopo la prematura morte del padre, è costretto a vivere con i nonni materni fino all’età di sei anni, quando potè ricongiungersi con la mamma che nel frattempo ha trovato lavoro a Napoli presso la notissima sartoria “Cimmino Pasquale”. Si arruola in Marina il 15 agosto 1939, al compimento dei diciotto anni, per congedarsi nel 1951. Ha partecipato ad oltre 100 missioni di guerra, è sopravvissuto a 2 naufragi: con la Motonave Pomona il 9 ottobre 1941-ore 22.00, è il 25 maggio 1943-ore 16.30, con la Torpediniera Groppo. Richiamato in servizio nel 1954 per la standardizzazione delle comunicazioni marittime europee presso le scuole di Chiavari. Assunto dal Comune di Napoli come impiegato di terza classe per meriti militari in quanto invalido di guerra. Successivamente promosso per meriti di servizio a Capo Contabile. Coniugato [...]

Raffaele Tucciarone

Raffaele Tucciarone è nato a Spigno Saturnia (LT) il 7 agosto 1939. Frequentati gli studi classici nel Liceo Tulliano di Arpino e quelli universitari all’Orientale di Napoli, si è laureato in lingua persiana il 27 luglio 1966. Durante gli anni universitari ha beneficiato di varie borse di studio, che gli hanno consentito di compiere viaggi di approfondimento linguistico-culturale in Iràn. Ha svolto lavoro di bibliotecario, nel settore iranistica, all’Istituto Universitario Orientale di Napoli dall’1 dicembre 1966 al 31 gennaio 1969 ed è stato assistente volontario alla cattedra di lingua e letteratura persiana nello stesso “Orientale” dall’1 febbraio 1967 al 31 ottobre 1971. Nel 1972 è stato lettore di lingua italiana all’Istituto Italiano di Cultura e all’Università araba di Beirut. Tornato in Italia a causa del vorticoso avvicendarsi delle imprevedibili situazioni politiche sia nel Libano che in Iràn, dal 1973 al 1999 ha insegnato lingua inglese nelle scuole medie senza, tuttavia, [...]

Rita Liguoro

"Sono quella ragazza che, se il marciapiede è troppo stretto, rimane sempre indietro per fare in modo che non sia qualcun altro a dover stare in solitudine. Sono quel tipo di persona che se ti ama ti dà tutta se stessa, ma che se deludi non riuscirà più a guardarti negli occhi. Quel tipo di ragazza che odia le dimostrazioni d’affetto e le smancerie, ma che darebbe di tutto pur di ricevere uno di quegli abbracci spaccaossa di cui parlano tutti i libri e i film. Sono inguaribilmente romantica e seriamente convinta che il lieto fine ed il principe azzurro esistano. Sono quella ragazza che non dice mai quello che pensa. Quella che non parla molto di sé ma che sa ascoltare. Quella che non sa dare consigli a se stessa però ne dispensa agli altri. Ho sedici anni, un bel po’ di delusioni alle spalle, ma una vita di [...]

Rita Liguoro

Sono quella ragazza che, se il marciapiede è troppo stretto, rimane sempre indietro per fare in modo che non sia qualcun altro a dover stare in solitudine. Sono quel tipo di persona che se ti ama ti dà tutta se stessa, ma che se deludi non riuscirà più a guardarti negli occhi. Quel tipo di ragazza che odia le dimostrazioni d’affetto e le smancerie, ma che darebbe di tutto pur di ricevere uno di quegli abbracci spaccaossa di cui parlano tutti i libri e i film. Sono inguaribilmente romantica e seriamente convinta che il lieto fine ed il principe azzurro esistano. Sono quella ragazza che non dice mai quello che pensa. Quella che non parla molto di sé ma che sa ascoltare. Quella che non sa dare consigli a se stessa però ne dispensa agli altri. Ho sedici anni, un bel po’ di delusioni alle spalle, ma una vita di [...]

Rita Pes

Rita Pes nasce a Genova nel 1996 e cresce a Ossi, in Sardegna. Dopo aver conseguito la maturità al Liceo artistico “F. Figari” di Sassari, si è iscritta in Scienze dei Beni Culturali all’Università di Sassari. Coma Profetico è il suo primo romanzo, scritto insieme alla sorella Mary.

Roberto Benetazzo

Roberto Benetazzo nasce a Latina il 14 gennaio 1951, terzo figlio maschio di Antonio e Stella, giunti nella città di fondazione ai tempi della bonifica dell’Agro Pontino. Consegue il diploma di Perito Industriale nel 1969. Frequenta il Corso Allievi Ufficiali nel Corpo dei Bersaglieri e si congeda con il grado di Sottotenente. Nel 1975 convola a nozze con Annamaria e dopo qualche anno nasce Stefano. Lavora inizialmente quale impiegato presso due Aziende del territorio e poi entra nel campo della Scuola, prima come tecnico e poi come insegnante. Nel 2001 viene a mancare sua moglie. Lo vediamo costituire, con fini di beneficenza, una compagnia teatrale amatoriale e mettere in scena le commedie scritte da lui stesso. È attivo in Parrocchia, in particolare nella catechesi. È anche felicemente nonno di Giulia e Alessandro

Roberto Bernardi

Roberto Bernardi, a 6 mesi non dormiva la notte se il papà non gli metteva i dischi, canta sin da piccolissimo. Partecipa sin dall’infanzia a varie esibizioni canore e a concorsi canori. A 18 anni incide il suo primo 45 giri. Partecipa a show televisivi e al Giro festival con Pippo Baudo. Ha studiato lirica come tenore. Ha effettuato molte tournée all’estero, sia in occasione di importanti convention tenutesi in importanti città e in grandi capitali, sia in posti esotici, cantando in italiano, inglese e portoghese. Da più di 20 anni è assiduo frequentatore del Brasile, della cultura, della musica brasiliana. Ha fatto più di 40 viaggi in tale paese cantando canzoni italiane e brasiliane di grandi autori e intrepreti. È stato ospite a Rio de Janeiro di Rede Globo, equivalente della RAI. Ultimamente proprio a Rio de Janeiro ha inciso “Mediterranea Passione”, un CD con 7 canzoni italiane e [...]

Roberto Oliva

Oliva Roberto è nato a Roma il 12 aprile 1964 e vive e lavora a Roma. Dopo gli studi e la leva obbligatoria come specialista presso un reparto di Artiglieria contraerea, ha cominciato a lavorare in una Azienda di telecomunicazioni svolgendo vari ruoli, esclusivamente in ambito tecnico. Da sempre appassionato di fantascienza e divulgazione scientifica ha partecipato a vari progetti in ambito dilettantesco, come video di animazione, videogiochi e fumetti. Questo è il primo romanzo di fantascienza che ha scritto in ordine cronologico. Ha scritto e pubblicato il secondo romanzo “Destinazione Ignota” nel dicembre 2017, vincendo una menzione speciale nel Golden Books Awards 2019.

Roberto Ortenzi

Roberto Ortenzi è nato il 4 maggio 1906. Iniziò a comporre poesie in dialetto romanesco con vari pseudonimi: Nisini, Fiordaliso, Menestrello. Figurò, tra l'altro, tra i più assidui e seguiti collaboratori del Rugantino. Nel 1973 pubblicò "Brigantaggioraccolta" di ottave romanesche sulla vita di Luigi Vampa noto brigante che a differenza di altri fuorilegge si pentì delle sue malefatte e riuscì a tornare sulla retta via. Nel marzo del 1982 pubblicò per le edizioni Rugantino "Acqua de Sorgente", raccolta di poesie scelte. Ha inoltre collaborato alla pubblicazione del libro "Filosofastri sfrattapensieri e sciroccali in giro pe’ Roma", a cura del Centro Romanesco Trilussa, con l'inserimento di alcuni racconti in prosa romanesca, che raccontano scene di vita quotidiana in una Roma del primo novecento. Il 30 aprile 1982 durante una tournée in Venezuela con il Centro Romanesco Trilussa organizzata dal quotidiano «II Tempo» per portare il saluto di Roma ai tanti italiani [...]

Rossana Paoletti

Sono Rossana Paoletti, nata a Pisoniano il 30 marzo 1938, un paesino vicino a Roma circondato da una bellissima montagna alta 1200 metri, con una macchia grande dove si trova il monastero di S. Franceso, luogo di sosta del Santo per qualche anno ora pieno dei suoi ricordi. La mia infanzia non è stata molto felice: i ricordi di guerra; la scomparsa di mio padre disperso in guerra; la sofferenza di mia madre, lei che nonostante il suo dolore ha fatto sì che io imparassi ad amare il prossimo e capirne le sofferenze. Ho lavorato nelle scuole, ho aiutato ed ho voluto bene a tanti ragazzi ed è per questo che ho sentito il bisogno di scrivere piccole poesie, per me messaggio d’amore per il mondo. Dedico tutto questo a mio marito Roberto, ai miei figli Rodolfo, Alessandra ed Enrico, ai miei nipoti Veronica, Vanessa, Valeria, Alessia e Luca.

Rossella Fioravanti

Rossella Fioravanti è nata a Gaeta (LT) il 22 settembre 1957, in quanto il padre, originario di Revere, in provincia di Mantova, fu’ trasferito nella cittadina pontina come chimico nella nuova raffineria (oggi chiusa) pochi giorni prima che lei nascesse. Ha compiuto studi classici e ha completato il ciclo di esami universitari presso l’Istituto Universitario Orientale di Napoli mentre era in attesa della prima figlia avuta dopo tre anni di matrimonio (1981 a 24 anni). L’arrivo delle altre due figlie gemelle e poi della malattia di Parkinson le ha fatto mettere da parte la tesi. La malattia ha risvegliato in lei la vecchia passione della scrittura abbandonata da ragazza e che ora le da forza e vitalità per accettare ogni giorno la sofferenza.

Rossella Mamone

Rossella Mamone, nasce a Vibo Valentia (VV) nel 1971. Dopo Strane Sensazioni, il suo primo libro, scrive numerosi racconti. Nel 2012 le è stato assegnato il primo premio letterario internazionale ‘Europa’.

Sara Milazzo

Ciao, sono Sara Milazzo nata ad Anzio il 17 marzo 2001, città dove vivo nella frazione di “Padiglione”. Sono una ragazza allegra che scherza tanto. A me piace fare molto sport, pratico arti marziali come il Ju-Jitsu; ho anche altri hobby come fare i montaggi dei video e giocare a calcio. Ho anche aperto un canale su YouTube come passatempo. Il mio cantante preferito è J-AX: un grande. Frequento la terza media nella scuola Virgilio (Anzio V). Ho già in mente di continuare a scrivere altre storie, adesso però vi lascio leggere questa augurandovi tanto divertimento. A presto!

Silvano Casaldi

Silvano Casaldi nasce a Reggiano (Salerno) durante lo sfollamento del 1944. È co-autore con Francesco Rossi del libro “Quei giorni a Nettuno”, Edizioni Abete, Roma, 1989. È l’ideatore, curatore - direttore del Museo dello Sbarco impiantato al Forte Sangallo di Nettuno che, costituisce un importante riferimento storico per i reduci della Seconda Guerra Mondiale. Ha vinto il premio “Lucus Feroniae” nel 1997. Dal 1991 al 1998 ha svolto funzioni di Addetto Stampa per il Comune di Nettuno e interprete dei sindaci negli incontri con i presidenti degli Stati Uniti d’America, Geoge Bush e Bill Clinton durante le visite ufficiali per il 45° e il 50° anniversario dello sbarco, e con Gerald Ford in visita privata nel 1996. Commendatore al merito della Repubblica Italiana (onorificenza concessali nel 1995), è stato tra i promotori della richiesta al Capo dello Stato per la Medaglia al Merito concessa nel 2004 alle città di Nettuno [...]

Simone Sperduto

L’autore è nato a Roma nel 1983 e si è laureato in Scienze della Comunicazione presso l’Università “La Sapienza”. Fin dai primi anni di studi universitari si è dedicato con costanza al giornalismo, occupandosi di cronaca locale e di sport. Ha pubblicato i suoi numerosi articoli su diverse testate locali e dal 2012 è iscritto all’Ordine dei Giornalisti del Lazio. Accanto all’attività giornalistica, l’autore coltiva anche quella per la scrittura creativa e per la saggistica. Tra i suoi maggiori interessi si segnalano gli argomenti che riguardano la storia italiana, contemporanea e antica.

Sirio Zolea

Sirio Zolea è nato a Roma, dove risiede e frequenta il Liceo Ginnasio Statale “Torquato Tasso”. Questa è la sua prima opera.

Sirio Zolea

Sirio Zolea è nato a Roma, dove risiede e frequenta il Liceo Ginnasio Statale “Torquato Tasso”. Questa è la sua prima opera.

Stéfana Bergesio

Sono nata il 4 marzo 1943 nei territori piemontesi dove la guerra continuava a mietere giovani. Durante i freddi inverni frequentavo le stalle dei contadini dove veniva sempre riservato un angolino per gli amici odoroso del latte delle mucche e caldo del loro respiro. La nostra famiglia si era rifuggiata in una piccola frazione di S. Maurizio: quattro o cinque cascine, una piccola scuola, una chiesa e davanti una grande bascula dove pesare i frutti di quella terra generosa. Dimenticavo la casa del dentista mio nonno e due o tre negozi. Tanto verde attorno e (da comea ricordo io) tanta pace e tranquillità. Ecco dunque Malanghero, il paese che mi ha dato il primo respiro. Passano alcuni anni ed io entro in collegio, dove ricevere una buona educazione e qui comincio a tenere diari e scrivere biglietti e poesie. Adolescente e già amante dello scrivere. Ma non riesco a spiccare [...]

Stefano Savino

L’autore è nato a Lucca ma è romano d’adozione, avendo sempre vissuto a Roma. A Roma ha anche studiato, conseguendo la maturità classica presso il liceo “Giulio Cesare”, laureandosi in Medicina e Chirurgia e specializzandosi in Neurochirurgia, in entrambi i casi con il massimo dei voti e la lode. Dopo due anni trascorsi in Marina come Ufficiale Medico di Complemento, prestando servizio anche a Comsubin, ha intrapreso la carriera ospedaliera, lavorando nei più grandi ospedali di Roma e concludendola come Primario. Accanto agli interessi professionali ne ha sempre coltivati altri tra i quali quello per la storia e in particolare per quella della Marina.

Ugo Verticchio

Ugo Verticchio è nato a Roma, dove vive, 43 anni fa. Si occupa di comunicazione d’impresa e management artisti. Nel 2014, con il racconto L’uscita, ha vinto il 3° premio del Concorso Letterario Internazionale di San Giuliano Milanese. Le mie ragioni è il suo primo libro.

Ugo Verticchio

Ugo Verticchio è nato a Roma, dove vive, 43 anni fa. Si occupa di comunicazione d’impresa e management artisti. Nel 2014, con il racconto L’uscita, ha vinto il 3° premio del Concorso Letterario Internazionale di San Giuliano Milanese. Le mie ragioni è il suo primo libro.

Valeria Catena

Valerla Catena è nata a Fondi (LT), nel 1979, dov'è tuttora residente. Dopo aver conseguito la maturità classica, si è laureata all'Università di Roma "La Sapienza" - Dipartimento di Storia Moderna e Contemporanea.

Vincenzo Gulì

Vincenzo Gulì è nato a S. Giorgio a Cremano (NA), alle falde del Vesuvio, da genitori napoletani; con nonni paterno siciliano e materno pugliese. Ha studiato all’Università di Napoli (oggi Federico II) raggiungendo la laurea a pieni voti in Economia e Commercio. Successivamente ha svolto, presso l’istituto di Economia di quella facoltà, il dottorato di ricerca. È passato poi all’insegnamento di Economia Aziendale negli istituti tecnici commerciali, ove tuttora è in servizio. Svolge anche la professione di dottore commercialista. È stato tra i fondatori dell’Associazione Culturale Neoborbonica, di cui è vicepresidente nazionale. Appassionato di storia del Meridione d’Italia, ha fatto una lunga attività di ricerca negli Archivi napoletani, segnatamente nell’Archivio Storico del Banco di Napoli. Ha scritto il testo “Il saccheggio del Sud”. Collabora con diverse riviste e quotidiani per articoli di storia e di economia. Negli ultimi anni ha partecipato a numerosissimi convegni in tutta Italia sia organizzati da [...]

Virginia Barrett

VIRGINIA BARRETT, discendente della poetessa inglese Elizabeth Barrett Browning, nota al pubblico italiano come “Laura Berni”, tormentato personaggio della soap- opera “Vivere”, è in realtà un’artista eclettica, che spazia dal teatro, alla poesia, alla musica, al canto, dal cinema alla televisione con la disinvoltura di chi concepisce l’Arte come mezzo di espressione totale e non settoriale. Grazie ad una spiccata curiosità, ad una forte determinazione e a studi approfonditi, è riuscita ad acquisire le competenze tecniche specifiche a supporto di un innato talento. Musicista ( laureata in Pianoforte al Conservatorio “D. Cimarosa” di Benevento) e cantante (studi di canto lirico e leggero con Edda dell’Orso, Giuliana Valente e Rosa Ricciotti), dopo aver frequentato la scuola di Teatro diretta dal regista e attore Guglielmo Ferraiola, si è perfezionata con Ilza Prestinari (insegnante del metodo Strasberg dell’Actor’s Studio di New York). Ha affinato la tecnica drammaturgica, seguendo i corsi tenuti dal noto [...]

Virginia Less

Virginia Savona Less è nata a Fondi. Laureata in filosofia a Roma, ha insegnato nei licei della provincia di Latina, dove tuttora vive, in campagna e non lontano dal mare. Ha un marito “capitano”, due figlie e due nipoti. Velista dilettante, ha pubblicato la raccolta Mal di mare (Autodafé), il romanzo Devi orzare, Baal! (Lettere animate), racconti in antologie e nel web. Cura il blog Noi nonne (https://virginialess.wordpress.com/).

Virginio Palazzo

Virginio Palazzo è avvocato, libero professionista, co-titolare dello studio legale associato Cardinale-Palazzo. È stato consigliere comunale nelle consiliature 1985/1990 e 1994/1998; consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Latina per tre mandati. È componente del Comitato scientifico della Fondazione dell’Avvocatura Pontina “Michele Pierro” e, dal 2015, Vice Presidente del Consiglio Distrettuale di Disciplina della Corte d’Appello di Roma. È consigliere delegato dell’Associazione Giuseppe De Santis. Ha scritto sei commedie (cinque in dialetto fondano). Ha curato il volume “Le città sul Golfo di Gaeta” (Edizioni Rotary Formia-Gaeta, 2014). Con Ettore Capasso, amico e compagno di impegno politico, ha scritto il volume “Marcello di Vito e la bella politica. L’uomo e il suo tempo” (2008).

Vito Di Ventura

E’ autore di numerosi articoli pubblicati sulla “Rivista Militare” e su altri magazine specialistici militari. Nel 1999 ha pubblicato il suo primo libro “Vita da…pendolare”, Casa Editrice “Periferia” di Cosenza. Il libro, nato dalle esperienze maturate in anni di pendolarismo tra Latina e Roma, racconta in tono scherzoso le avventure e disavventure del pendolare. Ha partecipato, sin dalla prima edizione, al concorso di poesie e racconti brevi indetti dal gruppo “Escape in art”, di Londra, aggiudicandosi per quattro volte il secondo premio per la narrativa e meritando numerose menzioni anche per la poesia. 8 racconti sono stati inseriti nel libro “Racconti da Londra – Per Amore e per Passione”, edito da Escape in art nel 2007 Nel 2008 ha pubblicato il suo secondo libro “Una storia bagnata di salsedine”, Casa Editrice “Herald Editore”, di Roma. Il libro affronta il delicato tema del rapporto tra genitori e figli. Per mettere le [...]

Vito Sgro

Vito Sgro nasce il 2 aprile 1958 a Roma, dove ha studiato medicina e chirurgia presso l’Università “La Sapienza” per poi specializzarsi in Pediatria. Lavora da oltre trent’anni come Medico di Famiglia e Pediatra a “Casalpalocco”, quartiere di Roma. Figlio d’arte (anche il papà Salvatore svolgeva la sua stessa attività) ha presto avvertito la necessità di mettersi alla prova in contesti differenti, realizzando così un suo vecchio sogno giovanile ed ha quindi iniziato all’età di trent’anni a viaggiare in Africa e a lavorare come medico, pediatra ed ecografista con diverse ONG: I Padri del Preziosissimo Sangue (in Tanzania), Emergency (in Repubblica Centro Africana e Sierra Leone), Medici con l’Africa-CUAMM (in Uganda, Sierra Leone e Sud Sudan). Ha due figli di cui è perdutamente innamorato. Ama scrivere ma la sua vena riesce ad esprimerla solo… in Africa, dove amerebbe, assai vecchio, concludere la sua attività e la sua vita.

Vittorio Trani

Vittorio Trani, sacerdote francescano conventuale, primo parroco della chiesa di San Bonaventura in Roma (quartiere di Torre Spaccata), all’interno dell’Ordine ha ricoperto dapprima la carica di Segretario e poi di ministro Provinciale della provincia romana. Dal 1987 è redattore del mensile «Il missionario francescano». A partire dai primi anni Settanta è cappellano nelle carceri della capitale.

Zito Pierdonato

Zito Pierdonato, nato a Montescaglioso (MT) il 03/05/1959 è in carcere ininterrottamente dal 1995, condannato alla pena dell’ergastolo ostativo. La stampa si è occupato di lui negli anni ’90, accusato di essere il capo promotore di un clan di stampo mafioso operante nella provincia di Matera durante gli anni di piombo che coinvolse l’hinterland materano agli inizi di quegli anni. Tra carcerazioni pregresse e quella in corso, in totale ha scontato 30 anni di carcere, di cui 8 in regime di 41 bis. Dal mese di febbraio 2019 ha cominciato a beneficiare di permessi premio. Sposato, è padre di tre figli. Dopo aver girato numerosi istituti di pena è attualmente detenuto nel Centro Penitenziario di Secondigliano a Napoli, dove continua a scontare la sua pena. Qui si è diplomato nell’a.s. 2017/18 presso il Liceo delle Scienze Umane “L. Bassi” di Sant’Antimo (NA) da privatista. Attualmente è iscritto presso l’Università “Federico [...]

Torna in cima